Al Salone Nautico di Genova svelato l’Heron 38

Dopo il rivoluzionario Heron 56, quest'anno al Salone Nautico di Genova è stato presentato l'Heron 38

21 settembre 2018 | di Gregorio Ferrari

Dopo aver presentato lo scorso anno il rivoluzionario Heron 56, il cantiere romano Heron Yacht ha svelato tutti i dettagli del nuovo progetto: il 38 piedi. Il punto di forza rimane sempre lo scafo che riprende al 100% le linee della sorella maggiore Heron 56, progettato da Massimo Picco. La carena conserva uguali le linee d’acqua con le superfici completamente lisce, prive di pattini di sostentamento idrodinamico, step e redan: cosa comporta questo? Minima resistenza all’avanzamento, navigazione ottimale e consumi ridotti.

Il 38′ riprende in maniera molto attenta le linee del ’56, compreso il roll-bar aggettato verso proravia. Questa versione, molto simile alla sorella maggiore, nasce dall’esperienza del cantiere che ha saputo ascoltare attentamente i feedback raccolti attorno al rivoluzionario 56 piedi. Il pozzetto è molto ampio, come anche la plancia poppiera. A seconda delle preferenze dell’armatore i layout sono adattabili e trasformabili, passando da prendisole centrale al divanetto contrapposto che si trasforma in prendisole mediante l’abbassamento del tavolo centrale, divanetto a “C” laterale con tavolo e chaise lounge. Il rivestimento delle aree calpestabili di coperta è in teak sintetico.

Motorizzazione: entrobordo o fuoribordo?

Heron 38 è disponibile in due versioni diverse: la prima è il “Walkaround” mentre la seconda è il “Day Cruiser”, e tutte e due possono avere sia la motorizzazione entrobordo (2 x Volvo Penta D6 – 400 hp DuoProp Stern Drives)  che quella fuoribordo (2×350 hp). La zona timoneria è corredata di 3 ampi sedili regolabili e realizzata sulla tuga anteriore.

La plancia di comando è rifinita con un pannello curvo rivestito in legno o carbonio su cui vengono installati sistemi di navigazione per monitoraggio e controllo. Nella murata interna sono ricavati vani per l’alloggiamento dei parabordi. Gli interni presentano differenti volumetrie a seconda della versione entrobordo o fuoribordo. Le personalizzazioni prevedono comunque la scelta di layout studiati a secondo delle esigenze specifiche con possibilità di cabina matrimoniale e bagnetto in varie disposizioni.

 

Scheda tecnica:

  • Lunghezza fuori tutto: 11,65 mt (compresa ancora di prua e pedana poppa)
  • Lunghezza scafo: 9,99 mt (categoria natante <10 mt con pedana riportata)
  • Larghezza max: 3,63 mt
  • Dislocamento max Walkaround 7,0 Ton  –  Day Cruiser 7,6 Ton
  • Pescaggio Max 0,95 Mt
  • Serbatoio acqua dolce: 250 Lt
  • Serbatoio carburante: 900 Lt
  • Prestazioni EFB 2×400 hp  Walkaround 41 Kn – Day Cruiser 40 Kn
  • Prestazioni FB 2×350 hp Walkaround 42 Kn – Day Cruiser 41 Kn

 

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione