Saverio Cecchi eletto nuovo presidente di Ucina

Entrato a far parte del consiglio direttivo di Ucina nel 1990, è stato presidente di settore, vicepresidente e presidente dei Proboviri dell'associazione

21 giugno 2019 | di Manuela Sciandra
Presidente di Ucina Saverio Cecchi e presidente emerito Carla Demaria
Carla Demaria e Saverio Cecchi

Si è appena svolta a Santa Margherita Ligure l’assemblea dei soci di UCINA Confindustria Nautica, nel corso della quale è stato eletto come nuovo presidente dell’associazione per il quadriennio 2019-2023 Saverio Cecchi. Toscano da Limite sull’Arno e membro del Cda di GP Yachts srl, Cecchi, 69 anni, subentra a Carla Demaria, giunta alla scadenza del proprio mandato, con il 99% dei voti.

“É stata un’assemblea importante -ha dichiarato Demaria- un momento alto di vita associativa. Oggi abbiamo eletto Saverio Cecchi nostro nuovo presidente e, nello stesso tempo, abbiamo condiviso un percorso di inarrestabili successi fatto dall’associazione nell’ultimo quadriennio a livello istituzionale, in Italia e all’estero”.

“Per quanto mi riguarda -ha aggiunto la ex presidente di Ucina- si conclude un periodo certamente molto più impegnativo di quanto avessi immaginato ma che mi ha dato molte soddisfazioni. Il bilancio dunque è positivo e ne esco arricchita personalmente e professionalmente. Il mestiere di presidente di un’associazione è diverso da quello di un’azienda. Occorre mettere insieme segmenti, cioè anime, anche molto diversi tra di loro e far prevalere sempre l’interesse generale. In ultimo, un sentito ringraziamento a tutta la struttura Ucina, talentuosa e altamente professionale, in primis al direttore Marina Stella, alla quale si deve in gran misura il successo e la reputazione dell’associazione”.

“Sono in associazione da trent’anni -ha affermato Cecchi ringraziando i soci per la fiducia accordatagli- e metterò a disposizione di tutti la mia esperienza e il mio spirito di servizio. Con la mia squadra perseguirò i seguenti obiettivi: l’attuazione del Codice della Nautica, l’adozione da parte dell’Italia del Passenger Code per i superyacht, la promozione della piccola nautica anche attraverso progetti specifici per la Giornata del Mare dell’11 aprile, la formazione, l’ampliamento delle attività di supporto all’internazionalizzazione, il sostegno alle imprese, la promozione del Made in Italy e della nautica a Expo Dubai 2020 e lo sviluppo del leasing nautico. Senza dimenticare che nel mio programma mi sono impegnato per la riunificazione dell’associazione, cosa nella quale credo fortemente perché l’unione fa la forza”.

Saverio Cecchi Ucina - Assemblea dei Soci, plateaIl neopresidente è entrato a far parte del consiglio direttivo di Ucina nel 1990 ed è stato presidente di settore, vicepresidente e presidente dei Proboviri dell’associazione. Inoltre, è stato presidente di BCS srl e dal 2006 al 2012 amministratore delegato di Twin Disc Italia.

L’assemblea dei soci, che si è svolta nell’ambito del SATEC, la convention annuale delle aziende associate a Ucina, ha anche assegnato la carica di vicepresidente a Maurizio Balducci (Overmarine spa), Piero Formenti (ZAR Formenti srl), Alessandro Gianneschi (Gianneschi Pumps and Blowers srl) e Andrea Razeto (F.lli Razeto&Casareto spa) e di presidente del collegio dei Probiviri a Anton Francesco Albertoni. Inoltre, il consiglio generale nominato lo scorso 19 dicembre a Roma, che accompagnerà la squadra del presidente, è stato completato dai due membri direttamente nominati da quest’ultimo: Marco Donà (In.co.fin. srl) e Alberto Osculati (Osculati srl).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione