Successo per la 25esima edizione del CIBS di Shanghai: 37 mila visitatori e 600 espositori

La fiera di riferimento per la nautica cinese, e non solo, segnala una decisa capacità di recupero del settore

23 Aprile 2021 | di Marcella Ottolenghi

Chiusa positivamente la 25esima edizione a Shanghai, il China International Boat Show (CIBS) si prepara al nuovo appuntamento del 2022, dal 31 marzo al 2 aprile, forte di un successo di visitatori e di espositori anche in un anno complicato come questo.

Il salone asiatico ha infatti visto, nei 55 mila metri quadri dello Shanghai World Expo Exhibition and Convention Center, la presenza di ben 37 mila visitatori e 600 espositori, mantenendo così un ruolo di riferimento per l’industria navale dell’area, per i professionisti del settore e per i buyer internazionali. Il CIBS rappresenta, in particolare, l’appuntamento principale per i brand non locali per l’ingresso nel mercato cinese.

 Boat, water and outdoor sono state le tre aree tematiche della fiera organizzata da Sinoexpo Informa Markets, che intende legare sempre di più l’ambito prettamente produttivo a quello del turismo, creando un volano di crescita per entrambi i settori.

“Nell’ultimo anno – spiega Wu Qiang, vicepresidente esecutivo di China Association of Shipbuilding Industry il settore nautico ha mostrato una forte capacità di recupero e ha ottenuto risultati straordinari. Creando una piattaforma professionale per l’industria navale, CIBS non solo può rafforzare la cooperazione e lo sviluppo, ma anche diventare una sorta di finestra attraverso la quale molte persone possono comprendere e amare le barche”.

Durante questa edizione della kermesse asiatica, sono stati premiati i migliori espositori con tre diversi riconoscimenti, Outstanding contribution Awards, 2021, Best influential brand Awards, 2021 Best technology innovation Awards 2021, che certificano una crescita, anche nazionale, della ricerca e dell’innovazione.

Mentre tutta una serie di conferenze e di incontri ha fatto da corollario alle giornate della manifestazione, incentrando in particolare l’attenzione dei partecipanti sullo sviluppo della nautica in relazione ai vincoli dati dalla pandemia da Covid-19. Un grande interesse da parte del pubblico, come già accaduto nelle ultime edizioni, è stato rivolto alle imbarcazioni da pesca, categoria di punta nel mercato cinese.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione