Sulla motovedetta o a in barca a vela: Liguria protagonista della “Giornata del mare”

Tante le iniziative, in collaborazione con la Guardia Costiera, che hanno coinvolto gli studenti di tutta la Liguria. Dalle visite a bordo agli incontri nelle scuole e con il cluster marittimo

11 aprile 2019 | di Giuseppe Orrù
La Giornata del Mare 2019 a Genova
La Giornata del Mare 2019 a Genova

Il mare: un privilegio da difendere, da valorizzare e da trasmettere alle nuove generazioni. Ancora di più in Liguria, regione che è stata protagonista della seconda edizione della “Giornata del mare e della cultura marinara”, istituita per promuovere e sviluppare la cultura del mare negli istituti scolastici di ogni ordine e grado.

Giovedì 11 aprile, in collaborazione con la Guardia Costiera, le scuole sono state protagoniste di varie iniziative per valorizzare le tradizioni marinaresche del nostro Paese, il patrimonio storico e culturale legato al mare. Incontri, visite guidate e attività di laboratorio, dedicate ai ragazzi delle scuole, sono state organizzate anche in Liguria, grazie alle buone sinergie con l’Ufficio agli studi regionale e alla collaborazione offerta da tanti partner, associazioni, enti e privati.

A Genova gli studenti di 13 istituti della provincia si sono incontrati all’Istituto Nautico “San Giorgio”, insieme all’Associazione Nazionale Marinai d’Italia e alla Guardia Costiera Ausiliaria di Genova, per un convegno sul tema. Dopo l’incontro hanno avuto anche la possibilità di effettuare delle visite guidate ai mezzi nautici della Guardia Costiera, alle unità a vela dello stesso Istituto Nautico, ai rimorchiatori portuali della Rimorchiatori Riuniti di Genova e di seguire alcuni percorsi d’istruzione nelle sale del Galata Museo del Mare.

L’11 aprile rappresenta un’occasione importante per approfondire il valore di un bene imprescindibile come il mare, per riflettere insieme sugli aspetti e le tematiche legate alla sua conservazione, al suo futuro. Un vero “open-day del Mare” che ha coinvolto, assieme alla Guardia Costiera, tuto il cluster marittimo, le associazioni e le organizzazioni impegnate a vario titolo per sostenere la cultura e la tutela dell’ambiente marino.

L’attività, rivolta in particolare agli studenti, si ricongiunge agli obiettivi e ai compiti della Guardia Costiera, impegnata quotidianamente nella ricerca e soccorso, nella tutela della sicurezza della navigazione, nella difesa dell’ambiente, nella tutela del patrimonio ittico e dell’habitat marino e costiero, oltre a tutto ciò che riguarda gli usi civili e produttivi del mare.

Gli uomini, le donne, i mezzi aerei e navali del Corpo hanno partecipato con dimostrazioni pratiche delle principali attività operative della Guardia Costiera e offrendo la propria esperienza all’interno di conferenze e incontri rivolti a cittadini e studenti, con appuntamenti in tutta la regione.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione