Suzuki al Pescare Show di Vicenza. In mostra tutte le novità per chi usa la barca per andare a pesca

Suzuki sarà presente al Pescare Show, salone internazionale della pesca sportiva in programma dal 24 al 26 febbraio a Vicenza

20 febbraio 2018 | di Giuseppe Orrù
ll nuovo DF350A, l'ultimo motore lanciato sul mercato da Suzuki Marine è un’unità in grado di sprigionare la potenza di 350 cavalli potenza!
ll nuovo DF350A, l'ultimo motore lanciato sul mercato da Suzuki Marine è un’unità in grado di sprigionare la potenza di 350 cavalli potenza!

Suzuki Marine sarà presente al Pescare Show, il salone internazionale della pesca sportiva, che si terrà da sabato 24 a lunedì 26 febbraio a Vicenza. Nel padiglione 1 stand 280, saranno in mostra alcuni dei motori che compongono la gamma dei tecnologici fuoribordo del costruttore giapponese. I motori Suzuki sono in grado di soddisfare tutte le esigenze dei pescatori sportivi, siano essi professionisti oppure neofiti, grazie alle numerose tecnologie presenti e all’uso intuitivo, improntato alla massima chiarezza e semplicità.

La strumentazione analogica o digitale (optional sui motori a partire da 9,9 cv e di serie sui motori con comandi Drive by Wire) fornisce informazioni puntuali e immediatamente comprensibili, aumentando il livello di sicurezza a bordo dell’imbarcazione. Le leve di gas e marcia, sia meccaniche che soprattutto elettroniche, garantiscono una guida estremamente precisa dell’imbarcazione, fattore apprezzabile soprattutto in momenti di concitazione come quando si catturano pesci di grossa taglia.

Per grandi e piccini

Sui motori più piccoli, quelli trasportabili, che non prevedono l’installazione di una console di guida, oppure nel caso si tratti di motori ausiliari utilizzati solo per la pesca, Suzuki ha messo a punto un sistema “user friendly” con tutti i comandi concentrati sulla barra di governo e dunque sempre a portata di mano.

La sofisticata elettronica che sovraintende il corretto funzionamento dei motori Suzuki, nei modelli a partire dai 9,9 cv e fino al top di gamma DF350A, consente anche l’installazione del pannello “troll mode”, accessorio indispensabile soprattutto per quei pescatori che si cimentano nella traina perché permette di regolare a piacimento la velocità minima dell’imbarcazione, agevolando quindi sia la pesca con esche vive sia con gli artificiali.

Allo stand Suzuki al Pescare Show di Vicenza il protagonista assoluto sarà il DF350A, “re” della gamma Suzuki e del mercato, un V6 di 4.400 cc, un concentrato di tecnologia che col suo debutto ha portato il maggior numero d’innovazioni nel settore.

Testimonial d’eccezione

Un fuoribordo che, per l’occasione, sarà presentato sulla poppa di un fisherman d’eccezione, l’AL Custom 25 di Marco Valerio Alessandrini. Lui è una vera star del web, un pescatore professionista (altura e drifting) molto seguito per le sue catture, che utilizzerà barca e motore nei prossimi eventi sportivi nella categoria Big Game in qualità di team ufficiale Suzuki – Idefix.

Non vedo l’ora di assistere alla personalizzazione del mio AL Custom 25 e del suo Suzuki DF350A –ha affermato Alessandrini-  sarà una sorta di battesimo, spero propiziatorio per tante incredibili battute di pesca. La mia barca ha le caratteristiche del fisherman nell’accezione più tecnica del termine, a partire dalla costruzione in gran parte eseguita utilizzando fibra di carbonio. Una barca robustissima e leggera, dove la spinta del DF350A e l’ottima presa in acqua, grazie al sistema propulsivo a doppia elica di cui è dotato, saranno in grado di fare ulteriormente la differenza”.

“Nelle gare -ha poi spiegato- è importante accorciare quanto più possibile i tempi per raggiungere gli spot di pesca e poi fare ritorno in porto. Si ha più tempo da trascorrere con le lenze in acqua e quindi anche più chance di trovare le prede. Per questo motivo -ha sottolineato Alessandrini- ho scelto il Suzuki DF350A, perché le mie partenze saranno sempre fulminee e anche con mare mosso il mio AL 25 avrà a disposizione sempre la giusta potenza e coppia per mettere in risalto la geometria della sua carena”.

Tra le altre attrattive presenti nello stand Suzuki, due gommoni Focchi 730 Pro Fish, che saranno esposti con i fuoribordo della nota azienda giapponese sulla poppa. Uno sarà mostrato nella versione Drifting motorizzato con un DF300AP, mentre l’altro è il gommone del team Demolition Tuna di Alessio Smerilli, anche lui testimonial Suzuki e team ufficiale nel mondo della pesca, un angler pro specializzato nella pesca a spinning d’altura.

Alessio Smerilli ha scelto il Suzuki DF250AP perché “tutto è nato dalla necessità di avere affidabilità, bassi consumi e alte prestazioni. La scelta -ha dichiarato il leader del Demolition Tuna è stata quindi facile: Suzuki. La mia esperienza mi porta a confermare che il Suzuki DF250AP è leader sul mercato e abbinato al battello 730 focchi Pro Fish è attualmente il modello che ti permette di fare i 60 nodi in qualsiasi condizione di mare e viaggiare ad una velocità di crociera di 34 nodi con appena 29 litri ora di consumo! Una delle caratteristiche che ho apprezzato maggiormente nella serie dei motori Suzuki Drive by Wire -ha concluso Smerilli- è la facilità di utilizzo, grazie ai comandi elettronici e alla strumentazione di bordo, che si interfaccia facilmente con tutte i nostri strumenti di pesca e non solo”.

Anche senza patente

Nell’area espositiva Suzuki Marine ci saranno anche un DF200AP con livrea Nebular Black, un DF100B di color White e un DF40A Nebular Black, un tre cilindri in linea ideale per chi ricerca una barca da pesca da poter condurre senza patente. I fuoribordo Suzuki di potenza compresa fra i 40 e i 350 cv sono disponibili nella colorazione White al medesimo prezzo di listino delle versioni Nebular Black. Il DF100B, ultimo arrivato sul mercato, è nuovamente testimonial del livello tecnologico raggiunto dai propulsori Suzuki: infatti nella propria fascia di potenza, 100 cv, è il motore più leggero della categoria.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione