Tutto pronto per Yare Digital 2020: il programma del Superyacht Captains Forum

Relatori e temi degli approfondimenti sul mercato e sulla yachting industry. On line, su rete e app, il 26 e 27 novembre, quando si svolgerà l’edizione digitale dello Yachting Aftersales and Refit Experience

23 Novembre 2020 | di Giuseppe Orrù
L'edizione 2019 di YARE

Tutto è pronto per l’edizione 2020 di Yare (Yachting Aftersales and Refit Experience), appuntamento dedicato all’incontro tra i comandanti di superyacht e la yachting industry. Per la sua decima edizione, che si terrà giovedì 26 e venerdì 27 novembre, verrà proposto un programma interamente digital di approfondimenti, focus, workshop e incontri business.

A pochi giorni dal debutto, ecco un’anteprima del programma di The Superyacht Captains Forum, co organizzato da The Superyacht Group, media partner internazionale e da Navigo, società di innovazione e sviluppo della nautica.

All’interno di ogni panel, esperti del settore, leader di imprese, comandanti, giornalisti e influencer si confronteranno sulla situazione attuale, condizionata ovviamente dalla pandemia e sulle azioni e prospettive da mettere in campo nei prossimi anni nel refit e in tutti i servizi aftersales, seguendo trend e innovazioni.

L’apertura di Yare è fissata per giovedì 26 novembre alle 10, con il Forum State of the Market – The Future is Bright?, condotto da Martin Redmayne, che proporrà uno sguardo franco sul futuro della nautica da diporto e il focus di previsione sulla prossima generazione di costruttori e fornitori di servizi nello yachting in relazione anche al Covd-19.

Il workshop Managing the Owners Expectations (26 novembre alle 11), si concentrerà poi sulla soddisfazione del cliente (privato o charter) rispetto ai progetti di refit o di nuove costruzioni e il suo coinvolgimento nell’esperienza.

Tra i relatori, che si confronteranno sulla filosofia e l’importanza dell’approccio tailor made e l’analisi di quanto è successo in merito all’uso/acquisto e refit degli yacht durante l’emergenza Covid-19, Vincenzo Poerio presidente di Yare e ad di Tankoa Yachts, Richard Skinner, yacht manager del M/Y Nirvana, Nigel Beatty, presidente Apsa (The Asia-Pacific Yacht Association) e Federico Rossi, chief operating officer del cantiere navale Rossinavi di Viareggio.

The Life Cycle of Paint (26 novembre alle 14) si occuperà invece dei miglioramenti dei sistemi di verniciatura e della protezione dello yacht ma anche dell’uso di prodotti innovativi che coniughino risultato e rispetto dell’ambiente. Sarà moderato da Ken Hickling, direttore dell’International Superyacht Society (ISS) e prevede la partecipazione di imprese leader del settore quali Boero e Jotun.

Il 26 novembre alle 15 è in programma, inoltre, il workshop Preparing for the Legal and Fiscal Landscape in 2021. Al centro della discussione, il possibile aumento dell’attività di charter nel Mediterraneo nel prossimo futuro e le disposizioni fiscali e legali dei Paesi interessati allo yachting che vi si affacciano.

Tra gli altri ne discuteranno Ezio Vannucci, consulente di Confindustria Nautica per tematiche fiscali e fondatore di SOS Yachting, Miguel Angel Serra, consulente fiscale e legale della Associazione nazionale d’impresa nautica spagnola, Thierry Voisin, consulente fiscale e presidente dell’Ecpy (European Committee for Professional Yachting) ed ex presidente Myba, associazione mondiale dello yachting legato al charter.

Venerdì 27 novembre alle 12 sarà poi il turno del workshop The Digital Threat – Cyber Security, sulla minaccia digitale, la sicurezza informatica e i nuovi regolamenti per lo yachting promossi, sotto l’egida dell’Onu, dall’International Maritime Organization. Sul tema si confronteranno alcuni esperti, tra cui Lorenzo Pollicardo, direttore tecnico di SYBAss, Matthew Roberts del gruppo Riela e Iannis Maroulis di Abs.

Nel pomeriggio, alle 14, seguirà Superyachts – How Green can we be?, incontro sulla sostenibilità, la green economy e la coscienza ambientale, applicate al mondo dello yachting. Moderato da Martin Redmayne, vedrà tra i relatori Robert Van Tol per Water Revolution Foundation, promossa dai principali stakeholder della nautica internazionale per ridurre l’impronta dell’industria e preservare mari e oceani, Julien Mélot, imprenditore, architetto navale e ingegnere specializzato in progettazione navale ecocompatibile e Jesper Steenbuch di Exilator.

Alle 15 del 27 novembre si terrà infine il workshop sul tema Refit – The Value of a Good Plan, ovvero l’importanza di una buona pianificazione del progetto organizzativo ed esecutivo per non andare incontro a penali, ritardi e pendenze. Ne parleranno Alberto Perrone Da Zara di Lurssen, Fortunato Di Marco di Lusben refit, Tanguy Ducros di Monaco Marine Group e Malcolm Jacotine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione