A Santa Margherita Ligure tutti in festa per il VELAFestival

Appuntamento per gli appassionati di vela e non solo nell’incantevole borgo del Tigullio per ammirare il meglio delle barche a vela e scoprire le ultime novità

6 maggio 2018 | di Manuela D'Agostino
derive in esposizione
derive in esposizione

A Santa Margherita Ligure si conclude oggi la sesta edizione del TAG Heuer VELA Festival 2018 che per la quarta volta consecutiva ha scelto come location l’incantevole borgo del Tigullio divenuto per l’occasione capitale della vela italiana.

Il VELAFestival è una grande festa della vela e dei suoi appassionati ma anche una grande festa del mare a ingresso libero. Oltre ad esporre il meglio della cantieristica nazionale e internazionale con tutte le novità e anteprime assolute, offre una serie di eventi collaterali in grado di soddisfare i gusti di tutti, dai grandi ai bambini.

Alla manifestazione quest’anno hanno partecipato più di una cinquantina di espositori. Oltre quaranta le barche in mostra, alcune per la prima volta come  Ice 60, ultima nata in casa Ice Yachts  e presentata in anteprima mondiale al VELAFestival e Ice cat 61, il primo catamarano lanciato dal cantiere.  Attraccata nella calata del porto, teatro dell’evento, c’è anche il Salona 380, un’ anteprima nazionale, come il Bavaria C 45, arrivato direttamente da Spalato in poco meno di una settimana con una traversata di 1100 miglia.

Protagonista al  VELAFestival anche The Fifty dell’Eleva Yacht, nuovo brand di barca a vela voluto da Carbon line per inserirsi nel mercato dei fast cruiser con barche a vela di alta qualità dedicate al turismo nautico, capaci di coniugare il piacere di andare a vela e le doti marine senza rinunciare al confort e all’abitabilità. Segno inconfondibile di Eleva The Fifty è la sua sheerline che disegna un motivo a onda inconfondibile, un movimento che dona alla barca una forma dinamica con una prua alta sull’acqua da risultare più asciutta in navigazione. Tra gli altri marchi famosi presenti, Jeanneau, rappresentato dalla Union Yachts, Grand Soleil, Beneteau e Fountaine Pajot.

Vasta anche l’offerta di accessori per attrezzare la propria barca, vestirsi al meglio e organizzare la prossima vacanza. E se qualcuno non si sente tranquillo a lasciare la propria imbarcazione incustodita in porto o in mare, con Web Yacht può stare tranquillo. Web Yacht è un dispositivo che si collega agli strumenti di bordo e, tramite ad una app sul cellulare o il pc, oltre registrare la profondità del mare e tutti i dati di navigazione, invia messaggi in caso di furto e permette di comandare da lontano frigo, luci, aria condizionata e pompe.

Durante il VELAFestival vengono inoltre assegnati prestigiosi riconoscimenti come “Il Velista dell’Anno”, il premio più importante del settore ed il “Gran Premio VELAFestival”, che quest’anno è stato assegnato  ai “ragazzi” del Moro di Venezia, un mito nella storia della vela italiana. Anche per i più piccoli sono in programma tante iniziative, dalla possibilità di provare per la prima volta la vela a bordo di derive in totale sicurezza grazie agli istruttori FIV, ai laboratori di educazione ambientale di Outdoor Portofino. Ma il clou del VELAFestival è la VELACup, una regata aperta a tutti, dalla piccola deriva ai maxi yacht. A sfidarsi quest’anno circa 200 barche e 2000 velisti, che con le loro vele colorano il Golfo del Tigullio.

Argomenti: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione