Genova non è isolata: ecco come raggiungere il Salone Nautico

Dopo il crollo del ponte Morandi, Genova è riuscita a garantire la mobilità dei cittadini con una serie di misure per rendere la circolazione alternativa più fluida possibile

18 settembre 2018 | di Manuela Sciandra
Salone Nautico di Genova
Salone Nautico di Genova

Nonostante i disagi alla mobilità causati dal crollo del ponte Morandi, Genova ha saputo reagire attuando una revisione tempestiva della viabilità stradale nella zona ovest della città, che le ha permesso non solo di evitare l’isolamento ma anche di prepararsi al meglio per ospitare la 58° edizione del Salone Nautico (dal 20 al 25 settembre). Ecco come raggiungere l’area fieristica del capoluogo ligure.

In auto da ovest

Chi arriva da Savona, da Ventimiglia o dalla Francia (con l’A10) deve imboccare obbligatoriamente l’uscita al casello di Genova Aeroporto per immettersi sul percorso urbano, che conduce all’innesto della nuova strada a sei corsie Guido Rossa (quattro di queste corsie sono già operative). Da questo punto si può rientrare in autostrada al casello di Genova Ovest prendendo la A7 in direzione Milano/Torino o la A12/E80 in direzione Livorno. Per raggiungere il Salone Nautico, invece, si può proseguire sul percorso urbano percorrendo la sopraelevata Aldo Moro.

In auto da nord

Chi proviene da Torino deve proseguire sulla A21 e, oltrepassato il bivio della A26, immettersi sulla A7 in direzione Genova per uscire a Genova Ovest o a Genova Est. Chi arriva da Milano sull’autostrada A7 e vuole raggiungere il Salone Nautico può uscire al casello di Genova Ovest e imboccare direttamente la sopraelevata Aldo Moro oppure proseguire fino a Genova Est e scendere verso la zona di piazzale Kennedy (tradizionale punto di riferimento per i visitatori del Salone).

In auto da est

Per chi proviene da Roma, Firenze, Bologna, Livorno o La Spezia tramite l’autostrada A12/E80 non ci sono modifiche di percorso rispetto al passato. Il Salone Nautico è raggiungibile imboccando l’uscita di Genova Est oppure l’uscita di Genova Nervi, che tramite Corso Europa o Corso Italia, immette direttamente in piazzale Kennedy.

In treno

Le linee ferroviarie da e per Milano, Bologna, Roma, Ventimiglia e Francia funzionano regolarmente, mentre è stato potenziato il servizio delle linee dei treni metropolitani grazie all’accordo stipulato con Ferrovie dello Stato e Regione Liguria. Sono ben 46, infatti, i treni regionali in più che viaggiano tra Genova Voltri e Genova Principe durante la settimana lavorativa (in pratica un treno ogni 15 minuti).

In autobus

Sebbene il servizio pubblico Volabus funzioni regolarmente, l’AMT e il Comune di Genova hanno deciso di agevolare ulteriormente la mobilità degli utenti e incentivare l’utilizzo dei mezzi pubblici, avviando un servizio bus gratuito denominato “Servizio speciale SP” tra la stazione ferroviaria di Genova Principe (Piazza Acquaverde) e Sestri Ponente (Via Hermada), con transito in entrambe le direzioni all’Aeroporto Cristoforo Colombo (area arrivi, piano terra). Il servizio è attivo tutti i giorni dalle ore 6.00 alle ore 20.00, con una frequenza di 15 minuti.

Per ulteriori informazioni consultare i seguenti siti:

Comune di Genova: info mobilità

AMT Genova

Aeroporto Cristoforo Colombo

Trenitalia

Autostrade: traffico real time

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione