Ameglia, Mauro Pelaschier ormeggia a sorpresa a Marina del Ponte

Impegnato nel “Periplo d’Italia” per la Fondazione One Ocean, Pelaschier ha fatto visita agli amici della Marina sul fiume Magra prima di arrivare a Genova. “Nei mari di tutta Italia ho visto cose vergognose ma anche buone pratiche. La soluzione? Abolire subito la plastica”

19 settembre 2018

Quando suona il telefono per lui un ormeggio lo si trova sempre. Martedi al cellulare di Stefania Grandi, titolare della Marina del Ponte di Ameglia arriva la chiamata di Mauro Pelaschier. Il noto navigatore è impegnato nel “Periplo d’Italia”, per la Fondazione One Ocean, come ha raccontato Liguria Nautica in questo articolo.

È partito da Trieste e concluderà la sua navigazione a Genova, dove sabato 22 e domenica 23 settembre è atteso al Salone Nautico e allo Yacht Club Italiano. Dopo essere salpato da Punta Ala, ha chiamato gli amici del Marina del Ponte per trascorrere qualche ora insieme. “La nostra amicizia – dice Stefania Grandi – è nata grazie a un cliente. Una sera a cena ci aveva detto: Qualche volta vi presento Mauro Pelaschier. E così è stato. Ce l’ha fatto conoscere ed è nato subito un feeling. Sono passati solo cinque o sei anni, ma è talmente entrato a far parte della nostra vita che è come se conoscessimo Mauro da sempre”.

Foto correlate

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione