Genova e la Liguria si tingono di verde per la “Settimana del Pesto”

Un'intera settimana di iniziative per promuovere la candidatura della famosa salsa al basilico a patrimonio UNESCO

14 marzo 2018 | di Manuela Facino
Settimana dedicata al pesto
Campionato mondiale di pesto al mortaio

Appuntamento dal 12 al 18 marzo a Genova per celebrare sua maestà il pesto. Un’intera settimana è stata infatti dedicata alla promozione e alla degustazione della salsa al basilico più famosa al mondo, che ora si candida anche a diventare patrimonio dell’UNESCO.

Per l’occasione a Genova e in tutta la Liguria sono state organizzati menù a tema, “pestate” collettive, flash mob gastronomici e fuochi d’artificio, naturalmente di colore verde. La settimana si concluderà poi con l’evento più importante, il Campionato Mondiale del Pesto al Mortaio.

La gara si terrà come da tradizione nella sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale sabato 17 marzo.  Sono 100 i concorrenti selezionati in tutta Italia e all’estero (50 liguri, 25 italiani e 25 dall’estero) che si sfideranno per “rubare” ad Alessandra Fasce, campionessa in carica, il podio del settimo campionato mondiale. Anche quest’anno la manifestazione sarà preceduta dall’edizione junior, dedicata ai più piccoli.

In concomitanza con il campionato, i genovesi saranno chiamati a invadere pacificamente piazza De Ferrari per preparare il pesto tutti insieme. Sabato 17 marzo sarà una grande giornata di festa per tutti: si comincerà alle 10 con la proiezione sul maxischermo del campionato e alle 12 e 30 prenderà il via la preparazione collettiva del pesto, che sarà seguita da un assaggio di trofie. Domenica 18 la “pestata” collettiva sarà poi ripetuta in 86 Comuni della Liguria, con i finalisti del campionato a dirigere l’”orchestra” di pestelli.

La settimana dedicata al pesto ha l’obiettivo di sostenere la candidatura del pesto genovese al mortaio tra i beni immateriali dell’Umanità UNESCO. E’ nata quindi “Firma e pesta“, una raccolta firme a cui sono chiamati genovesi e liguri per supportare il pesto in questo importante percorso. Chi desidera firmare può recarsi sabato 17 marzo in piazza De Ferrari e nei Municipi, mentre da domenica 18 si potrà firmare in tutti gli altri Comuni della Liguria che hanno aderito all’iniziativa. Si può anche inviare la propria adesione andando sul sito dell’associazione culturale Palatifini.

L’evento ha avuto grande eco, soprattutto sui social. Vip e gente del mondo dello spettacolo si sono quindi trasformati in “Pestimonial“, testimoni del pesto, per sostenere la tanto amata salsa al basilico con l’hashtag #orgogliopestoLa Settimana del pesto è organizzata da Regione Liguria, Comune di Genova, Camera di Commercio di Genova e delle Riviere Liguri e Associazione Culturale Palatifini.

MF

Argomenti:

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione