Scoprire le città a partire dal gusto. Così “Do eat better experience” abbina enogastronomia e tradizioni locali

Una società di Genova organizza in giro per l’Italia e l’Europa dei “food tour” guidati in 17 città italiane e due Paesi europei (in aumento) accompagnati da persone del posto che faranno scoprire le tradizioni gastronomiche e non solo, prendendo i visitatori per la gola

4 Settembre 2020 | di Giuseppe Orrù
Sapori autentici e locali garantiti con i tour di "Do Eat Better Experience"

Quando ci troviamo a visitare una città che non conosciamo, una delle prime “preoccupazioni” è informarsi, chiedendo a qualcuno del posto dove trovare un ristorante o una trattoria “in cui si mangi bene e si spenda il giusto”, possibilmente stando alla larga dai locali turistici e privilegiando posti che offrano ancora “le ricette autentiche”.

A questa domanda ora risponde “Do Eat Better Experience”, una società genovese che organizza tour gastronomici in diverse città (c’è anche molta Liguria), con l’obiettivo di promuovere piatti, curiosità e ricette del territorio. La formula è semplice: si prenota un tour della durata di circa tre ore, ci si ritrova in un punto prestabilito con una persona del posto che accompagnerà il gruppetto in alcuni locali in cui degustare le varie specialità gastronomiche del luogo e, passeggiando, racconterà come si vive in quella città.

“Do eat better experience” è già presente in ben 17 città italiane (Roma, Milano, Torino, Venezia, Verona, Napoli, Palermo, Genova, Rapallo, La Spezia, Savona, Bergamo, Pisa, Firenze, Como, Parma, Bologna). Inoltre è possibile prenotare “food tour” anche in Francia (Bordeaux, Parigi, Nizza, Lione, Marsiglia) e Spagna (Siviglia, Malaga e Marbella). Le città sono in aumento in tutti e tre i Paesi. A breve, ad esempio, si aggiungeranno alla lista Bolzano, Barcellona, Aix en Provence e altre località.

Città d’arte e non solo. Sono numerose anche le città di mare in cui affidarsi a “Do eat better experience” per trovare un ottimo modo di passare qualche ora, conoscere le tradizioni locali in maniera più informale e soprattutto sedersi a tavola senza fregature (e senza code), sicuri di trovarsi di fronte alla tradizione e all’autenticità gastronomica del posto e godersi un “pranzo itinerante” in locali lontani dai circuiti turistici.

I nostri tour si svolgono sempre nei centri cittadini – spiega Daniele Tardivelli, patron di Do eat better experience – hanno una durata media di circa 3 ore, 3 ore e mezza e i nostri gruppi sono formati da un minimo di 2 persone fino ad un massimo di 10. I tour gastronomici che proponiamo sono veri e propri pranzi itineranti, ovvero walking tour in cui ci si ferma in varie tappe, almeno 4, e in ognuna di esse si assaggia un piatto tipico, andando così a creare un pranzo completo, dall’antipasto al dolce“.

Il gruppo è sempre accompagnato da un local expert, una persona del posto, il cui ruolo è quello di accompagnare il gruppo nelle varie tappe e raccontare loro curiosità e aneddoti sulla tradizione gastronomica locale, sui piatti che andranno ad assaggiare, sulle ricette, etc.

I nostri tour – sottolinea Tardivelli – vengono svolti solitamente parlando in inglese e in italiano in Italia, francese e inglese in Francia e spagnolo e inglese in Spagna. Abbiamo la possibilità di effettuare tour anche in francese nella maggior parte delle città e ci stiamo strutturando affinché anche questa terza lingua sia disponibile sempre“.

Le prenotazioni si possono effettuare direttamente dal sito www.doeatbetterexperience.com, via mail, scrivendo all’indirizzo reservations@doeatbetter.com o telefonando al +39 329-1790647.

 

Giuseppe Orrù

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione