Bocca di Magra, splendida località del comune di Ameglia

Bocca di Magra, in provincia di La Spezia, è un rinomato centro nato alla foce del fiume come villaggio di pescatori e quindi di grandi tradizione marinare. In virtù di questo ha vissuto nella sua storia di quelle attività legate ai traffici marittimi e ai trasporti fluviali. Oggi la località è ancora ricca di attività legate alla pesca: usanza per esempio acquistare direttamente dai pescatori sul molo, dove sostano i pescherecci, il pescato di giornata.

Porticciolo Bocca di Magra

Porticciolo Bocca di Magra

Storia di Bocca di Magra

Bocca di Magra passò agli onori della storia nell’immediato dopoguerra, quando alcuni dei più celebri poeti, scrittori, artisti e letterati dell’epoca cominciarono a frequentarla, rapiti dal suo aspetto e dalla sua atmosfera, naturalmente intatta e perfettamente mescolata alle
attività della gente del posto, scandite dal ritmo naturale delle stagioni, dal ridondante sciabordio delle onde e dal lento scorrere del fiume Magra.
Alcuni tra i suoi più famosi visitatori furono Cesare Pavese, Giulio Einaudi, Vittorio Sereni, Eugenio Montale, Elio Vittorini, Marguerite Duras, Franco Fortini questa comunità di progressisti fece la fortuna editoriale di Giulio Enaudi che divenne tra i più assidui frequentatori della località, ma non solo; molti altri la elessero come loro musa ispiratrice, talvolta dedicandole piccole opere, brevi citazioni (di questa zona parlarono addirittura Petrarca e Boccaccio) o intere poesie, come fece Montale nel suo “Il ritorno“.

Cosa visitare a Bocca di Magra

Bocca di Magra è ancora oggi un tranquillo e tipico borgo marinaro sul confine tra Liguria e Toscana convertitosi dalla pesca al turismo, mantenendo sempre come centro nevralgico l’area del porticciolo, che oggi ospita barche e natanti di varia grandezza, sia per il transito

che per lo stazionamento annuale, oltre che per il charter e il noleggio. Zona in gran parte incontaminata delle colline ospita ancora: galli cedroni, volpi ed altri piccoli mammiferi. Nel sottobosco di pini mediterranei non è difficile trovare funghi commestibili della famiglia dei porcini. A metà tra Liguria e Toscana, perfetta terra di confine, mantiene ancora oggi la sua quiete e il suo splendido panorama sulle marmoree cime delle Alpi Apuane, continua fonte di ispirazione per tutti coloro che continuano a frequentarla e ad amarla.

Alpi Apuane

Alpi Apuane

 

www.profiliapuani.altervista.org

www.comune.ameglia.sp.it

www.themeditelegraph.com

www.tripadvisor.it

www.lunigianariviera.it

Nautica a Bocca di Magra

Alla attività tradizionale della pesca è subentrato lo sviluppo turistico e residenziale, con la creazione di diverse darsene per la nautica da diporto e servizi vari sempre legati alla nautica, tra cui Marina 77, Marina del Ponte, Antica Compagnia della Vela e il Porto Bocca di Magra . Le zone più suggestive da raggiungere con la propria imbarcazione sono le piccole insenature situate oltre il promontorio del Caprione, tra le varie spiaggette nascoste, e le altre località del Golfo dei Poeti quali Lerici, Portovenere e le Cinque Terre.

 

News Le ultime notizie su Bocca di Magra

Aziende tutte le aziende di Bocca di Magra

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione