A bordo del terzo megayacht Tankoa S501: la costruzione dello scafo è alle fasi finali

Procedono a pieno ritmo i lavori sull’S501, il quinto progetto della flotta Tankoa e terzo scafo della sua serie totalmente in alluminio, dopo un rallentamento causato dal lockdown in Italia

13 Maggio 2020 | di Giuseppe Orrù

Procedono a pieno ritmo i lavori sull’S501, il quinto progetto della flotta Tankoa e terzo scafo della sua serie totalmente in alluminio, dopo un rallentamento forzato, causato dal lockdown in Italia. La costruzione dell’S501 è iniziata on spec e la vendita è avvenuta a marzo 2020, subito prima che la crisi dovuta al Coronavirus si diffondesse in Europa. Il progetto nasce dalla partnership di Bintador e Vertige.

Disegnato da Francesco Paszkowski, il megayacht da 50 metri ha un layout molto simile ai suoi predecessori, ma con due importanti differenze: l’area poppiera del ponte principale è esclusivamente dedicata ad un enorme lounge per il relax, con una zona pranzo sul ponte superiore, mentre la master stateroom a prua presenta un salottino privato che può essere convertito in un’ulteriore cabina con bagno.

“Anche se siamo stati obbligati a fermare i lavori per due mesi – spiega Giuseppe Mazza, Sales manager di Tankoa – la produzione avanza ora a pieno regime. La costruzione è completa al 75% e stiamo recuperando il tempo perduto, con l’obiettivo di consegnare lo yacht entro la fine dell’anno, per consentire all’armatore di utilizzarlo ai Caraibi.

Anche nel cantiere di Genova Sestri Ponente, è iniziata la fase 2. “Abbiamo ripreso l’attività – sottolinea Mazza – recependo tutti i nuovi protocolli governativi e poniamo al primo posto, senza possibilità di compromessi, la salute delle nostre maestranze“.

L’S501 spiccherà per il suo sorprendente scafo nero con sovrastruttura in grigio metallizzato. La pitturazione delle fiancate è stata completata e il cantiere prevede di terminare la verniciatura di tutto lo yacht a metà giugno. L’allestimento dell’esclusivo interior design firmato Casadio Miami, studio americano con grande esperienza nei settori residenziali, aeronautici e nautici, inizierà a breve.

Procedono anche gli altri lavori a bordo del tre ponti sub-500GT. Il piping (il sistema di tubature dei vari impianti) è completato all’80%, stessa percentuale di avanzamento per l’installazione delle apparecchiature di bordo e l’equipaggiamento. E’ giunta al 90%, invece, la fase di coibentazione e insonorizzazione. Per quanto riguarda la stesura del teak, le doghe sono state tagliate ed è iniziata la posa.

Motorizzato con una propulsione diesel tradizionale, l’S501 raggiungerà una velocità massima di 17,5 nodi e una velocità di crociera di 14 nodi.

SCHEDA TECNICA

TANKOA S501

Lunghezza f.t.: 49,99 mt (164 ft)

Baglio: 9,40 mt (30,80 ft)

Immersione a pieno carico: 2,40 mt (7,90 ft)

GRT: < 500 GT

Dislocamento max: 380 tons

Classificazione: Lloyds + MCA

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione