Aqua, lo yacht da 112 metri a idrogeno è di Bill Gates? Il designer Sinot smentisce

Nelle scorse ore si era diffusa la notizia che il fondatore di Microsoft avesse deciso di comprarsi una barca e avesse scelto un gigayacht alimentato idrogeno. Ma lo studio di architettura e design olandese Sinot nega categoricamente di avere rapporti commerciali con Gates

10 Febbraio 2020 | di Giuseppe Orrù

Si è creato un giallo intorno ad Aqua, il gigayacht a idrogeno progettato dallo studio di architettura e design olandese Sinot, in grado di coprire la distanza tra l’Europa all’America con un solo pieno, emettendo nell’ambiente soltanto acqua.

Nelle scorse ore si era diffusa la notizia che Aqua fosse la prima barca scelta da Bill Gates, fondatore di Microsoft, che si starebbe preparando a diventare un armatore. Poco dopo, però, Sinot ha smentito con un comunicato di avere rapporti commerciali con il fondatore di Microsoft. “Aqua non è stato venduto! si legge in una nota dello studio olandese – e molti articoli usciti nei giorni scorsi sono di fatto errati. Lo yacht a idrogeno Aqua non è legato in alcun modo a Bill Gates o a qualche suo rappresentante. Sinot non ha relazioni commerciali con Bill Gates. Aqua è un progetto ancora in fase di sviluppo e non è stato venduto al signor Gates.

Anzi, se qualcuno fosse interessato all’acquisto può farsi avanti. “Aqua – continua infatti la nota di Sinot – è stato presentato al Monaco Yacht Show 2019 per ispirare i clienti e l’industria a costruire un futuro migliore. Invitiamo i clienti più visionari a dimostrare il loro interesse per questo progetto“.

Aqua è uno yacht a idrogeno da 112 metri, dal valore di 500 milioni di sterline, vale a dire oltre 590 milioni di euro, in grado di raggiungere i 17 nodi. Ideato dal designer Sander Sinot, sarà pronto nel 2024. La sua alimentazione sarà a idrogeno liquido, stoccato in due serbatoi sottovuoto, la cui temperatura scenderà 235 gradi sotto zero. Un “pieno” gli permetterà di percorrere 3.750 miglia nautiche, trasportando a bordo 14 passeggeri e 31 membri dell’equipaggio e, soprattutto, liberando nell’ambiente soltanto acqua.

Certo, il problema maggiore sarà il bunker. Per evitare di trovarsi sprovvisti di idrogeno liquido, carburante di cui non è così facile approvvigionarsi nei vari porti del mondo, Aqua sarà dotato anche di un motore di rispetto, alimentato a diesel.

A bordo i suoi ospiti potranno godere di ambienti raffinatissimi, con suite private e ogni comfort, come è possibile notare nel video rendering diffuso da Sinot. Che sia Bill Gates o chiunque altro a comprarlo, nel frattempo bisogna accontentarsi delle immagini.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione