Atmosfere giapponesi a Genova: il mega yacht Musashi di Larry Ellison al Porto Antico. Foto esclusive di LN

Con una lunghezza complessiva di 87,78 metri e un baglio di 13,90 metri, è la 79ª imbarcazione più grande del mondo, come la sua gemella Fountainhead

3 settembre 2019 | di Giuseppe Orrù
Il m/y Musashi a Genova
Il m/y Musashi a Genova

Arrivato da Antibes sabato scorso, al Porto Antico di Genova è ormeggiato da diversi giorni il Musashi, il mega yacht del mecenate Larry Ellison, patron di Oracle. Costruito nel 2011 ed ispirato al leggendario samurai Miyamoto Musashi, questo superyacht di 87,78 metri taglia l’acqua come una katana, grazie al suo scafo, disegnato dallo studio di architettura navale De Voogt.

Gli interni eleganti, di ispirazione giapponese, creati da Sinot Yacht Design, lo rendono uno degli yacht più memorabili prodotti da Feadship. Musashi può accogliere comodamente fino a 18 ospiti in 10 cabine, di cui una master suite e 2 cabine Vip. È inoltre in grado di trasportare a bordo fino a 24 membri dell’equipaggio per garantire una rilassante esperienza di navigazione di lusso.

Il design si ispira ad uno stile giapponese moderno, con elementi in stile art deco. Il suo profilo elegante presenta linee chiare, per un uso ottimale della luce e dello spazio. Sono cinque i ponti del Musashi. Il ponte principale è dedicato alle otto suite per gli ospiti. Ci sono anche due cabine principali: una sul terzo ponte (superiore) e un’altra sul quarto ponte.

Con tutte le sistemazioni e le sale distribuite su questi ponti, il ponte inferiore è destinato agli spazi tecnici e all’equipaggio (più un centro benessere e una palestra), mentre il ponte superiore è dedicato al relax, grazie alla piscina e al bar della spa. Musashi presenta uno scafo dislocante in acciaio e una sovrastruttura in alluminio, con ponti in teak. È dotato di “stabilizzatori a velocità zero” che lavorano all’ancora, aumentando il comfort a bordo quando lo yacht è fermo, in particolare in acque agitate.

Alimentato da 2 motori diesel MTU (20V4000 M93L) da 5.766 CV e azionato dalle sue eliche a vite quadruple, il motor yacht Musashi è in grado di raggiungere una velocità massima di 20,9 nodi, mentre la velocità di crociera è di 18 nodi. Con i suoi serbatoi di carburante da 335 mila litri ha un’autonomia massima di 6 mila miglia nautiche a 12 nodi. I suoi serbatoi d’acqua possono immagazzinare circa 88 mila litri di acqua dolce.

SCHEDA TECNICA – MUSASHI

Costruttore: Feadship

Ospiti: 18

Equipaggio: 24

Cabine: 9

Lunghezza: 87,78 m

Larghezza: 16,5 m

Pescaggio: 4,1 m

Anno di costruzione: 2011

Potenza totale motori: 14.600 cavalli potenza

Velocità massima: 21 nodi

Velocità di crociera: 18 nodi

Peso: 2463 t

Scafo: Acciaio

Sovrastruttura: Alluminio

Ponti: 5

Design degli interni: Sinot Yacht

Design degli esterni: De Voogt

 

Giuseppe Orrù

Fotogallery esclusiva di Liguria Nautica riproducibile previa citazione della fonte con link attivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

2 commenti

  1. Giovanni ha detto:

    Ma com’è brutto!! C’è poco da fare…. Il design italiano non lo supera nessuno!!

  2. Mariangelo Boi ha detto:

    Il DELBAR è più bello perché costa €. 650.000.000,00

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione