Elite Yacht Group: da start up a leader nella lavorazione del legno per i mega yacht – INTERVISTA di LN

Elite Yacht Group è una azienda specializzata nella lavorazione del legno e si occupa di rivestiture e di allestimenti di mega yacht e di barche di lusso a motore. E' la più richiesta nella lavorazione del teak birmano

28 febbraio 2018 | di Manuela D'Agostino
Elite yacht group - mega yacht - lavori interni in mogano rovere e ciliegio
Elite yacht group - mega yacht - lavori interni in legni pregiati

Elite Yacht Group è un’ azienda spezzina di Santo Stefano di Magra specializzata nella lavorazione del legno per le rivestiture e gli allestimenti di mega yacht e di barche di lusso a motore. E’ leader soprattutto nella produzione di ponti e accessori perché utilizza il teak più pregiato, quello birmano, il top sia da un punto di vista estetico che funzionale.

La società, nata nel 2016 come start up, ha appena due anni di vita ma si fonda sulla pluriennale esperienza nell’allestimento dei mega yacht  Fincantieri e Benetti del suo amministratore Giorgio Accietto, già operante in questo settore dal 1999 e su quella degli altri titolari e di tutte le maestranze.

Liguria Nautica ha intervistato Accietto per capire qualcosa di più sulla loro attività . Nel corso dell’intervista lo stesso Accietto ci ha anche rivelato  quale è stato ed è il segreto del successo di Elite Yacht Group.

LN – In che cosa consiste la vostra attività e che caratteristiche hanno i vostri prodotti? 

GA – Elite Yacht Group si occupa di realizzare prodotti in legno, in particolare è specializzata nella lavorazione del teak birmano per quanto riguarda gli esterni dei mega yacht  come ponti e carabottini ma crea anche manufatti in mogano, rovere e ciliegio per gli allestimenti interni. I  nostri lavori, oltre ad essere realizzati con i legnami  più pregiati, sono totalmente artigianali cioè sono  interamente eseguiti  a mano senza macchinari, tranne l’utilizzo di qualche elettro-utensile e si fondano sull’alta qualità e professionalità delle nostre maestranze in grado di fornire un prodotto non standarizzato ma che punta sulla personalizzazione totale, mantenendo prezzi competitivi.

LN – Perché il teak birmano è il più pregiato? Quali sono le  sue caratteristiche?

GA – Dal punto vista estetico essendo molto dorato risulta particolarmente elegante, è omogeneo ed è senza nodi, quindi perfetto. Inoltre è molto resistente al salino e agli agenti atmosferici. 

LN – Elite Yacht Group è riuscita a coniugare alta qualità e prezzi competitivi: qual è il segreto?

GA – La rapidità acquisita negli anni dalle maestranze nell’eseguire le opere, un lavoro continuo per l’approvvigionamento del legno che ci ha portato ad instaurare rapporti commerciali con i nostri fornitori andando così direttamente dai produttori e quindi optando per una filiera più corta ed una gestione particolarmente efficiente che evita gli sprechi e punta all’ottimizzazione di tutta la filiera produttiva sia per il materiale di base che di consumo. Non abbiamo sentito la crisi anche perché abbiamo scelto di realizzare prodotti per armatori privati e non solo per i grandi marchi.

LN – Quali sono i grandi marchi con cui collaborate? Avete intenzione di stringere nuovi accordi nel futuro?

GA – Lavoriamo con Sanlorenzo, AzimutBenetti ma, visto che ci occupiamo anche di refitting, abbiamo in corso delle trattative commerciali con aziende monegasche, mentre per gli allestimenti ex novo siamo interessati a Riva e Perini e quindi c’è l’intenzione di estenderci anche al settore vela.

LN – Un altro vostro punto di forza è la versatilità: oltre al ramo produttivo del legno, che è il vostro core business, vi occupate di una serie di altri servizi: quali?

GA – La nostra versatilità consiste anche nel coordinare il lavoro di altre società con cui abbiamo stretto delle partnership, occupandoci anche di una serie di servizi supplementari da diporto per gli  armatori privati che vengono  soprattutto assistiti nella gestione yacht con la formula chiavi in mano. Sono servizi che vanno dall’automazione alla  parte idraulica, fino ai rivestimenti e a tutto ciò che fa parte di uno yacht di superl usso.

LN – Quali sono i vantaggi di questi servizi aggiuntivi?

GA – In questo modo l’armatore ha solo noi come referente e soprattutto tutto questo permette a Elite Yacht Group di differenziare la sua attività rendendola ancora più visibile e facendola  conoscere di più sul mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

Mercato nautica

Speciale Monaco Yacht Show: megayacht in mostra nel Principato. FOTO

  • 26 settembre 2014

Tra le barche a motore spazio al lusso sfrenato, la più grande è il 91,50 mt Equanimity di Oceanco, appena più lungo degli 85,60 mt di Carewalk, cantiere Derektor. Trai big fa bella mostra di se anche l'italiana Chopi-Chopi del cantiere CRN

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione