Il megayacht Lady MM è affondato: ecco il momento in cui cola a picco, divorato dalle fiamme

Dopo il devastante incendio, il megayacht Isa da 48 metri, Ladi MM, è affondato. Nelle immagini diffuse dalla Guardia Costiera il momento in cui cola a picco al largo della Costa Smeralda

26 Agosto 2020 | di Giuseppe Orrù

Le fiamme hanno avuto la meglio e purtroppo il megayacht Lady MM, un 48 metri costruito da Isa Yachts, è affondato.

Il devastante incendio divampato nella mattinata di martedì 25 agosto, mentre l’imbarcazione stava navigando da Capri a Porto Cervo e si trovava a 50 miglia al largo di Capo Comino, in Sardegna, non ha lasciato scampo.

A bordo c’erano, 17 persone, tra cui 9 componenti dell’equipaggio e 8 passeggeri, quest’ultimi del Kazakistan, che si sono messi in salvo raggiungendo la costa, a Siniscola, a bordo di un tender.

Nelle immagini girate dall’elicottero e dalla motovedetta della Guardia Costiera, gli ultimi istanti di galleggiamento del Lady MM, prima di colare a picco, avvolto dalle fiamme.

 

Video: Guardia Costiera

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione