Sea Eagle II lascia il cantiere: manovre millimetriche per un 82 metri a vela dai numeri da record

E’ lo yacht a vela più grande costruito da Royal Huisman ed è stato commissionato dal proprietario di Sea Eagle, un 43 metri del 2015. Sarà consegnato questa primavera

13 Gennaio 2020 | di Giuseppe Orrù

Questa primavera, quando Sea Eagle II sarà consegnata al suo proprietario, sarà il più grande yacht al mondo in alluminio. Per ora questo splendido yacht di 82 metri ha lasciato il cantiere navale di Vollenhove. Lo ha fatto con una serie di manovre millimetriche, per caricare lo scafo a bordo di una chiatta galleggiante e proseguire il trasporto lungo i corsi d’acqua.

Sea Eagle II è il più grande yacht costruito da Royal Huisman, a cui è stato commissionato dal proprietario di Sea Eagle, yacht costruito sempre da Royal Huisman nel 2015, di “soli” 43 metri. L’armatore ha confermato la sua fiducia nella capacità del cantiere di costruire il suo yacht da sogno per eccellenza, un 82 metri a vela. Insieme a Dykstra Naval Architects e al designer Mark Whiteley, Royal Huisman ha trasformato questa grande aspirazione in una realtà sorprendente, mantenendo la promessa: “Se puoi sognarlo, possiamo costruirlo”.

Tutte le parti composite in carbonio Rondal Panamax verranno installate al momento del varo nella sede di Amsterdam di Royal Huisman. Sea Eagle II sarà classificata tra le prime 10 barche a vela più grandi del mondo. Al momento della consegna al suo armatore, questa primavera, sarà a tutti gli effetti il più grande yacht a vela in alluminio del mondo.

Il carbonio sarà il grande protagonista. I suoi tre alberi saranno alti oltre 60 metri e lo yacht avrà un timone di 4 metri, il più grande costruito finora con questo materiale. Ci sarà una postazione vedetta, che si potrà sollevare grazie da un sistema idraulico, fino alla sommità dell’albero principale, da cui godere di una vista senza paragoni.

 

Video: Royal Huisman

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione