A bordo delle houseboat alla scoperta del Delta del Po, futura riserva italiana Unesco

In attesa dell’ufficializzazione del parco del Delta del Po a far parte delle Riserve della Biosfera dell’Unesco, le houseboat di Rendez-vous Fantasia portano alla scoperta dell’area con pacchetti turistici ad hoc

26 Febbraio 2014 | di Redazione Liguria Nautica

Una vera e propria “consacrazione internazionale” è in arrivo per la salvaguardia di uno dei nostri più importanti ecosistemi combinati marino e terrestre, già riserva naturale: il parco del Delta del Po. Proprio dalla Regione Veneto è stata formalizzata la candidatura del Parco del Delta del Po a Riserva Unesco della Biosfera, avanzata nell’ambito del programma Mab – Man and Biosphere.

 

L’ufficializzazione del riconoscimento deve ancora arrivare ma le imbarcazioni agili, completamente attrezzate e conducibili senza patente nautica, che abbiamo conosciuto come House Boat, portano i turisti alla scoperta di questi luoghi incontaminati con tragitti immersi nella natura.

 

Per l’occasione, Rendez-vous Fantasia ha pensato a un pacchetto turistico di sette giorni, durante i quali è possibile scoprire la riserva naturale alternando alla navigazione sul fiume Po, tragitti in bicicletta all’interno del parco:

 

1° giorno: Chioggia – Cavanella

Un itinerario suggestivo che si dipana tra paesaggio fluviale e lagunare, tra riserva naturale di macchia mediterranea e terreni coltivati a prodotti tipici.

 

2° giorno: Cavanella – Porto Viro – Boccasette.

Attraverso il Po di Brontolo, il Po di Venezia e il Po di Maistra  ci si addentra alla scoperta di un vero paradiso naturalistico. Finestra sui fenicotteri rosa.

 

3° giorno: Boccasette – Taglio di Po – Porto Barricata

Un percorso tra tranquillità e natura incontaminata, spiagge dalla sabbia chiara e finissima, attraversando allevamenti di vongole veraci e coltivazioni di riso.

4° giorno: Porto Barricata – Faro di Goro – Mesola – Serravalle

Lungo il percorso, risalendo il Po di Goro, partendo dall’estrema punta di terra incuneata nell’Adriatico,  si rinvengono indizi di storia naturale: i cordoni dunali, le valli palustri, i lembi delle boscaglie originali. Lungo la risalita tappa la Castello di Mesola.

 

5° giorno: Serravalle – Papozze – Porto Viro

Viaggio nel Po, il braccio principale in tutta la sua maestosità: il grande Fiume. Paesaggi unici ricchi di flora e di fauna.

 

6° giorno: Porto Viro – Adria

La scoperta del Delta si completa con la visita della città di Adria, dalle origini antiche, diede il nome al Mare Adriatico, rappresentando, vari secoli prima di Cristo,  un porto di primaria importanza.

 

7° giorno: Adria – Chioggia

Chioggia, una vivace città marinara dalla struttura a lisca di pesce. Qui arte, folclore e tradizioni popolari si fondono mirabilmente con la natura.

 

Il pacchetto prevede la partecipazione di minimo quattro persone al prezzo di 690 euro (prezzo per persona) e comprende, oltre all’assicurazione, l’assistenza tecnica, il noleggio delle biciclette, approdo e pulizie finali, sette cene in ristoranti tipici locali.

 

Il programma Mab è stato avviato dall’Unesco negli anni ’70, scopo della proclamazione delle Riserve è promuovere e dimostrare una relazione equilibrata fra la comunità umana e gli ecosistemi, creare siti privilegiati per la ricerca, la formazione e l’educazione ambientale, oltre che poli di sperimentazione di politiche mirate di sviluppo e pianificazione territoriale.

Il parco del Delta del Po è il decimo sito Riserva della Biosfera presente in Italia, il network comprende 621 riserve in tutto il mondo.

 

Gloria Sormani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

Eventi e fiere

A Venezia con Charterboat, è tempo di feste!

  • 16 Maggio 2014

Rendez-vous-Fantasia offre le sue imbarcazioni a prezzi scontati durante tutti i mesi di Maggio e Giugno: occasione per non perdersi a Venezia la Festa della Sansa e la Vogalonga

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione