A Marina di Loano il mega yacht Sokar, ultimo rifugio di Lady D! FOTO

Il mega yacht Sokar, in sosta alla Marina di Loano, attira gli sguardi dei passanti per la sua maestosità ma pochi sanno che il proprietario è Mohamed Al-Fayed. Il mega yacht è stato l'ultimo rifugio di Lady D. A bordo pare ci siano ancora i suoi capelli!

15 Giugno 2012 | di Redazione Liguria Nautica

Sokar è un mega yacht che non passa inosservato: progettato all’insegna del lusso più sfrenato, sia negli esterni che negli interni annovera tra i suoi ospiti principesse e miliardari; nel periodo in cui veniva paparazzato sulle copertine dei giornali di tutto il mondo, il suo nome era Jonikal, al suo interno la principessa Diana spensierata si godeva il sole dalla passerella. Dopo quell’estate del 1997, conosciamo tutti la potenza dell’industria del gossip, indiscriminato, molesto e violento, in grado di distruggere la vita di due persone, Diana la principessa del popolo e Dodi Al-Fayed, primogenito del magnate egiziano, ex proprietario dei magazzini Harrods, Mohammed Al-Fayed. Il mito intorno alla figura della principessa è tanto forte tra le persone e nei posti che ha frequentato, che si narrano leggende anche sul mega yacht: una di queste vuole che ci siano ancora i suoi capelli attaccati per errore con la vernice a un muro e mai tolti, per ricordarla.

 

Vale la pena di conoscere questo gioiello del mare, costruito negli anni ’90, che ha subito diversi refitting per essere sempre al top. Sokar prende il nome dal “dio falco” egiziano ed è tutt’ora di proprietà di Mohammed Al-Fayed anche se dal 2000 il magnate cerca di vendere l’imbarcazione per una cifra di 40 milioni di dollari. Nel 2008 in coincidenza con un nuovo refitting degli interni, viene annoverato tra le 100 barche più grandi del mondo: 937 tonnellate di yacht. Si tratta di un progetto interamente italiano, disegnato su carta dall’architetto navale Vincenzo Ruggiero negli ultimi anni ’80, realizzato dai cantieri navali Ugo Codecasa di Viareggio e varato nel 1990 battente bandiera delle Bermuda. Lungo 64 metri e largo 11, ampliato nell’ultimo refitting del 1999 sempre da Codecasa Yachts & Design, si struttura su 3 piani e comprende 18 camere per gli ospiti, tra cui 9 stanze matrimoniali e le cuccette per 14 membri dell’equipaggio; la costruzione è in acciaio, la sovrastruttura in alluminio e interamente in teak i ponti, con due motori diesel Wartsila e una potenza di 5600 kilowatts può raggiungere una velocità di 20 nodi e avere un’autosufficienza di 9.000 miglia alla velocità di crociera di 18 nodi.

[nggallery id=149]

Sokar, che parte da Loano senza ospiti a bordo sotto il comando di Gino Battaglia, premiato miglior capitano nel 2003, oggi svolge servizio di charter tra il mar Mediterraneo e il mare dei Caraibi per conto di una compagnia di yachting service leader mondiale, con base a Montecarlo: Marina di Loano si qualifica come punto d’ormeggio ideale per altri grandi yacht.

 

G.S.

 

Le foto della gallery sono di proprietà di Liguria Nautica e sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione