“Porto Aperto” con Four Marine ad Andora: si vola con i motori YAMAHA V8 XTO OFFSHORE 425 cavalli

LN ha provato la spinta senza precedenti dei motori Yamaha XTO Offshore insieme al titolare del cantiere nautico Four Marine

2 novembre 2018 | di Lara Paoletti
I motori Yamaha V8 XTO Offshore da 425 cavalli in azione ad Andora
I motori Yamaha V8 XTO Offshore da 425 cavalli in azione ad Andora

Ad Andora (SV) nell’ambito dell’iniziativa “Porto Aperto”, promossa dal cantiere nautico Four Marine e conclusasi domenica 28 ottobre, LN ha avuto la possibilità di testare le prestazioni estreme del nuovo motore Yamaha V8 XTO Offshore 425 cavalli e vivere “in diretta” una virata da 45 nodi.

Il nuovo motore fuoribordo di Yamaha, a quattro tempi e iniezione diretta, è stato presentato in anteprima europea al Salone Nautico di Genova ed è progettato per garantire un spinta massima e prestazioni ai livelli top della categoria. L’ampia superficie delle pale permette infatti di ottenere un’accelerazione sorprendente, con velocità massima e di crociera di grande impatto.

Con mare piatto e vento assente, è stata una giornata ideale per provare questi motori, a bordo del Rib Capelli T40, che presenta, in questa nuova versione, una coppia di Yamaha XTO offshore 425 cavalli a poppa: 850 cavalli di potenza complessiva, ma anche un’ottima manovrabilità grazie al Joystick in plancia.

Intervistato da Liguria Nautica, Massimo Dado, titolare del cantiere nautico Four Marine, concessionario ufficiale del marchio Yamaha per il ponente ligure, ha messo in evidenza le caratteristiche di potenza, robustezza e manovrabilità di questi nuovi Yamaha XTO.

“Sicuramente in ambito di evoluzione sia tecnologica sia motoristica -ha sottolineato Dado- si stanno facendo grandi passi in avanti raggiungendo livelli impressionanti. Questo -ha spiegato il titolare del cantiere di Andora- nasce sicuramente da una richiesta del mercato perché stanno crescendo sempre di più le richieste di gommoni e barche motorizzate fuoribordo e pertanto, con la crescita delle misure, anche i motori si stanno adeguando, nella prospettiva di soddisfare le richieste dei cantieri e della clientela, per dare mezzi sempre più prestazionali e più sicuri con motori tecnologicamente avanzati e, dal punto di vista del bilanciamento, sostenibili sia nei costi di gestione sia di manutenzione”.

L’uscita dal porto di Andora per la prova in mare si è svolta senza alcun problema anche grazie al Joystick Yamaha, che con questa motorizzazione è di serie. “Ai nuovi motori XTO Offshore di Yamaha -ha ricordato Dado- è abbinato il sistema di controllo Yamaha Helmmaster®, il cosiddetto Joystick, che permette una manovrabilità molto elevata alla barca o al battello. Questo sistema -ha aggiunto- dà la possibilità ad una persona sola di manovrare in sicurezza e in comodità dei mezzi di una certa dimensione ma anche in generale di effettuare agilmente le manovre in porti o ormeggi particolarmente ostici”.

La potenza dei motori ci ha spinto fino a 45 nodi, anche in virata, mantenendo una scia pulita e buona stabilità. Con noi a bordo del gommone erano presenti anche alcuni visitatori della manifestazione, due diportisti di Monza, Simone e Luigi, quest’ultimo proprietario di un gommone motorizzato 140 cavalli e interessato a fare il salto di qualità. “I due motori 425 cavalli in coppia -ha raccontato il signor Luigi ai nostri microfoni- si sono fatti sentire e non pensavo sviluppassero una potenza del genere.  Due ottimi motori, molto aggressivi. Sono davvero impressionato”.

 

Lara Paoletti

Videoservizio: Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione