Paura al largo di Varazze, affonda un Rio 900

Al largo di Varazze un Rio 900 è affondato per un'avaria. A bordo 7 persone, tutte salvate dalla Capitaneria di porto e dalla Guardia di finanza. Il proprietario: «Ce la siamo vista brutta»

7 Giugno 2012 | di Redazione Liguria Nautica

Ieri pomeriggio, quattro miglia al largo di Varazze, un Rio 900 è affondato mentre a bordo c’erano 7 persone. L’imbarcazione, uno dei modelli classici della Rio Yachts, azienda di Chiuduno (Bergamo) fondata nel 1961, si è inabissata a causa di un’avaria.

 

I diportisti, aggrappati al relitto semisommerso per più di mezz’ora, sono stati salvati dalla Capitaneria di porto di Savona che è intervenuta congiuntamente alla Guardia di finanza: oltre a Tiziano Guatti, proprietario della barca, a bordo sei pescatori dilettanti provenienti da Novara.

 

«Ce la siamo vista brutta – ha dichiarato Guatti, che fa parte del circolo “Amici della Pesca”, che organizza uscite in mare per praticare questo sport – la più anziana delle persone che era con me aveva difficoltà a stare a galla, per fortuna ho fatto in tempo a distribuire a tutti i giubbotti salvagente».

 

«La barca – prosegue – l’avevo acquistata usata a gennaio, ho fatto giusto in tempo a far carena tre mesi fa e a utilizzarla per una decina di uscite». Un’indagine è stata avviata per capire cosa sia accaduto a bordo del natante durante l’escursione in mare.

 

Ghego S.

 

GUARDA LE FOTO DEL SALVATAGGIO SCATTATE DALL’ELICOTTERO DELLA GdF

[nggallery id=138]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

2 commenti

  1. giulio ha detto:

    l’acquisto di un natante o imbarcazione da privato a privato è libero e per legge il venditore non garantisce nulla mentre se la stessa operazione avviene con il tramite di un azienda o di un broker che percepisce una commissione, il mezzo sarà quantomeno garantito da vizi e/o difetti occulti per un anno.

  2. Silos ha detto:

    Ma le vedette intervenute sono quelle di Finanza e Polizia!! Di Capitaneria non se ne vede nemmeno l’ombra…

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione