Al via domenica da Bourgenay la 14esima edizione della Transgascogne

Sulla linea di partenza fra i 66 Mini 6.50 iscritti, solo un italiano: Alberto Bona

25 Luglio 2013 | di Redazione Liguria Nautica

Per alcuni Mini 6.50 la Transgascogne rappresenta l’ultima chance di qualificarsi per la Mini Transat, regata in solitario in partenza il 13 Ottobre da Douarnenez. Per altri, è un allenamento in più prima della Grande Partenza, una buona occasione per individuare le ultime migliorie da apportare alla barca in vista dell’Oceano da attraversare in solitario. Per tutti, la Transgascogne è una bella regata di circa 660 miglia, certamente molto impegnativa, che dalla Bretagna porta a attraversare il temuto e temibile Golfo di Gascogne fino a Luanco (Spagna del Nord) nella prima tappa, per tornare indietro a Talmont Saint-Hilaire, durante la seconda.

 

La Transgascogne nasce nel 1998 e nel corso delle 13 edizioni che si sono disputate, ha accolto grandi nomi della vela oceanica, da Isabelle Autissier a Thomas Coville, da Marc Thiercelin a Ellen Mc Arthur. Questa prova è aperta ai Proto e ai Serie, in doppio e in solitario.

 

Domenica in partenza da Bourgenay sventolerà una sola bandiera italiana, quella del Serie 507 Onlinesim.it di Alberto Bona. Alberto, atleta dello Yacht Club Italiano, da alcuni mesi macina miglia su miglia nelle acque bretoni, fra regate, allenamenti e trasferimenti, in vista della partenza il 13 Ottobre da Douarnenez della Mini Transat. Skipper e barca sono sempre più uniti: quel guscio di 6.50 metri che ad Ottobre porterà Alberto in Guadalupe, sta diventando per lui più di uno scafo di vetroresina, più di un mezzo per navigare, più di una casa.
Sta diventando un compagno di avventura.

 

Francesca Pradelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

Vela

Alberto Bona e Magalè sono pronti a partire: prima tappa la Roma x 1

  • 3 Febbraio 2017

L’atleta dello Yacht Club Italiano, Alberto Bona, presente alla conferenza stampa di presentazione della regata, Roma x1, ha parlato di quali sono gli obiettivi che si è posto nei prossimi due anni. Nei suoi progetti ci sono la Transat Jacques Vabre 2017 e la Route de Rhum 2018.

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione