Alla scoperta di Team SCA: ragazze terribili alla Volvo Ocean Race, FOTO e VIDEO

Andiamo a conoscere le veliste del team tutto al femminile nella competizione velica più dura: tra le toste ragazze anche la bella Justine Mettraux, fresca di un secondo posto nella Mini Transat

14 Gennaio 2014 | di Redazione Liguria Nautica

Proseguono a Lanzarote gli allenamenti di Team SCA alla prossima Volvo Ocean Race, l’equipaggio interamente al femminile che parteciperà al più duro giro del mondo in equipaggio a tappe, a bordo dei nuovi VOR 65.. L’ottanta percento dei consumatori SCA nel mondo sono donne, questa la ragione che ha portato la multinazionale a puntare su un team totalmente in rosa. Ma non lasciatevi confondere dalla dolcezza del colore e da qualche viso dolce e angelico: le donne impegnate in questa competizione vantano un eccellente palmares di vittorie e sono pronte a sfidare i colleghi uomini alla pari, con tutta l’intenzione di stupire e sorprendere.

 

Il team, composto da nove delle più grandi veliste del mondo, è stato il primo ad annunciare la partecipazione alla dodicesima Volvo Ocean Race che partirà da Alicante, nella seconda metà del 2014.

L’inglesina di ferro Sam Davies, due Vendée Globe alle spalle, il primo concluso il secondo costretta al ritiro dopo la rottura dell’albero.L’americana Sally Barkow, nell’ultimo decennio ha fatto parte del circuito olimpico ed è stata una componente del team a stelle e strisce ai giochi olimpici di Pechino nel 2008.

 

 

 

Poi c’è la svizzera Justine Mettraux, fresca di un eccellente secondo posto tra i Serie nella Mini Transat, ovvero la migliore prestazione mai raggiunta da una velista donna nella transatlantica in solitario. Preparata e bellissima, promette di essere una delle stelle della prossima Volvo Ocean Race.

Sono gli ultimi due arrivi che si uniscono al selezionatissimo gruppo di caratura internazionale composto da: Carolijn Brouwer (Olanda), Abby Ehler, e Annie Lush (Regno Unito), Liz Wardley, Sophie Ciszek e Stacey Jackson (Australia).

 

 

 

Scelte su 35 donne invitate a partecipare ai test di selezione, della durata di un mese, presso la base del team sull’isola spagnola di Lanzarote, ogni candidata ha dovuto superare un rigoroso programma di preparazione tecnica e fisica, oltre a navigare a bordo del nuovo Volvo Ocean 65 e del vecchio VOR 70 che Team SCA ha acquistato da Puma Ocean Racing per la preparazione delle veliste. Nel programma di allenamento è stata inclusa anche la partecipazione alla Rolex Fastnet Race la scorsa estate, un buon test per tutte le ragazze che vogliono salire a bordo per questo giro del mondo.

 

 

Tra pochi mesi si troveranno a planare tra onde enormi dirette nei mari del sud, per giocarsela alla pari con i migliori equipaggi che la vela internazionale possa esprimere. «Trovare veliste con il giusto mix di forza fisica, abilità velica e personalità non è un compito facile, nemmeno in un team maschile” dice l’allenatore di Team SCA, il brasiliano Joca Signorini, veterano del giro del mondo a vela con tre partecipazioni».

 

 

 

 

Guardate come si sono allenate le ragazze in Inghilterra prima di stabilire la base definitiva di preparazione a Lanzarote:

 

G. S.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione