Alluvione della Val di Magra, dove sono i soldi promessi?

Il “Popolo degli alluvionati”, a un anno di distanza dall’allagamento di Marinella e Ortonovo, è più arrabbiato che mai per le promesse disattese dalla Regione Liguria

12 novembre 2013 | di Redazione Liguria Nautica

A un anno dall’allagamento di Marinella e Ortonovo, il “popolo degli alluvionati” della Val di Magra è arrabbiatissimo. «Scriva pure incazzatissimo, è questo il termine giusto – dice Luca Ghirlanda, il coordinatore del comitato, al Secolo XIX – Siamo andati a verificare a Roma e, come ci aspettavamo, ci stanno prendendo in giro: ben 8,6 milioni di euro, degli 11 stanziati dal governo per la messa in sicurezza idrogeologica del nostro territorio sono già nelle casse della Regione Liguria, altro che “devono ancora arrivare”, come ha sostenuto lo scorso 25 ottobre a Sarzana l’assessore Raffaella Paita. Ma con chi credono di avere a che fare»?

 

SENZA RISPOSTA

Tutte le raccomandate che i vari comitati di Bocca di Magra, Fiumaretta, Cafaggio, Senato, San Genisio, Arcola, Romito, Battifollo, Marinella e Ortonovo hanno inviato tre settimane fa al ministro dell’Ambiente Andrea Orlando (una delle domande più frequenti contenuta in tali raccomandate era relativa all’esistenza o meno del denaro promesso per la ricostruzione idrogeologica della zona) oltre che a Raffaella Paita, al senatore Massimo Caleo, al presidente della Regione Burlando e a tutti gli enti che governano il fiume Magra non hanno ricevuto alcuna risposta.

 

I SOLDI ERANO STANZIATI

E pensare che nella legge di stabilità 2013 (eventi alluvionali novembre 2012 regione Liguria, risorse articolo 1, comma 548 L. n. 228/12), fa notare sempre il Secolo XIX, si legge: «Relativamente alla Regione Liguria si rappresenta che l’importo assegnato (in origine pari 11,5 milioni di euro) a seguito della riduzione, ammonta a 11,067.022,89 milioni di euro, di cui 8,625 milioni già trasferiti al Commissario delegato, il Prefetto di Genova».

 

MANIFESTAZIONE A GENOVA

Ghirlanda chiede alla Regione di dire dove siano questi soldi, poiché, sostiene, è un diritto di tutti e un dovere di chi amministra rispondere e spiegare come saranno spesi. Annuncia inoltre una manifestazione a Genova per essere ascoltati da Burlando e dagli assessori regionali.

Potrebbe interessarti anche

Mercato nautica

A chi frega del Magra? Reportage a un anno dall’alluvione VIDEO

  • 25 novembre 2012

Siamo ritornati a poco più di un anno di distanza dalla tragica alluvione dello spezzino per capire com’è la situazione della piccola nautica alla foce del Magra. Un disastro: le istituzioni latitano, nonostante la buona volontà degli operatori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione