Ancora nuove polemiche sul porto di Santa Margherita

Ci si scontra sul progetto di ampliamento del porto presentato dalla società "Santa Benessere & Social spa"

21 luglio 2011 | di Redazione Liguria Nautica

Santa Margherita Ligure, uno dei luoghi più affascinanti e chic della Liguria, è dentro l’occhio del ciclone, per una volta non di gossip, ma dirivendicazioni politiche.

Il casus belli è il progetto, presentato dalla società “Santa Benessere & Social spa”, che riguarda il portoe l’area a sud dello scalo. Le fazioni del “SI” e del “NO” sono decise e pronte a difendere le loro posizioni, gli uni invocando la necessità di intervenire, gli altri negando recisamente alcuna possibilità diampliamento del porto. Attorno a queste posizioni sono nati comitati pro “NO” come “Difendi Santa”, che si è attivata con la raccolta delle firme dei contrari al porto (più di 1500 ad oggi), che fronteggiano i pro “SI”, fra cui l’associazione temporanea di imprese degli operatori nautici As.Ve.m snc, il Centro nautico ligure, il Gi.Di.Mar snc, Motomarine Tigullio e Ma.mi associate, Operatori portuali e nautici sas e Otam srl.

Ieri il Presidente della regione Liguria Claudio Burlando ha dato il via alla prima sessione di confronti sulprogetto, sottolineando in apertura di discussione che il progetto “Santa Benessere & Social spa” è ancorain fase di osservazione e può essere affiancato da eventuali progetti concorrenti e che solo in seguito ad un eventuale appoggio del Comune, la competenza si allargherà a tutti gli enti, compresa la Regione Liguria.

Le discussioni nel corso della mattinata si fanno accese ed a un certo punto interviene il sindaco Roberto De Marchi il quale sottoliea, per placare gli animi, che «L’amministrazione non è iscritta al partito del “sì” o del “no”. Siamo convinti che il confronto sia il sale di tutto e che comunque “Santa” non possa rimanere come è, pena una decadenza del proprio futuro».

Potrebbe interessarti anche

Cronaca

Nave Italia: il primo maggio salperà la campagna di solidarietà 2018

  • 23 febbraio 2018

La Fondazione Tender to Nave Italia onlus ha selezionato 22 associazioni che viaggeranno a bordo di Nave Italia, il brigantino più grande del mondo, dal primo maggio al 20 ottobre. Genova, Livorno, Gaeta, Olbia, Civitavecchia, Salerno, Cagliari, La Spezia tra le tappe in programma

Mercato nautica

Boom di catamarani in Italia grazie ad EuroSail Yacht

  • Foto
  • 22 febbraio 2018

Il mercato italiano dei catamarani cresce? Il merito è anche di EuroSail Yacht, dealer del cantiere francese Fountaine Pajot per la commercializzazione dei catamarani a vela e a motore nell'Adriatico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione