Prosegue l’ascesa di Arcadia Yachts

Negli ultimi mesi la rete di vendita di Arcadia Yachts si è andata rafforzando in vari paesi europei ed extraeuropei. Le dichiarazione di Ugo Pellegrino CEO di Arcadia Yachts

27 Febbraio 2017 | di Redazione Liguria Nautica
Una flotta di imbarcazioni dei cantieri Arcadia Yachts in navigazione
Una flotta di imbarcazioni dei cantieri Arcadia Yachts in navigazione

“Il lavoro svolto finora sullo sviluppo dei prodotti, la loro realizzazione, la cura del cliente e la comunicazione, nonché la solidità finanziaria dell’azienda accresciuta anno dopo anno, raccoglie sempre più consenso da professionisti affermati del settore”. Così Ugo Pellegrino, CEO di Arcadia Yachts, ha commentato la costante crescita che sta registrando il cantiere navale di Torre Annunziata. Negli ultimi mesi, infatti, la rete vendita di Arcadia Yachts si è andata rafforzando in Turchia, Messico e Florida, grazie a due realtà professionali (Alfabeta marine group e K&H) che possono contare su un’esperienza pluridecennale.

“Lo sviluppo di nuovi mercati -ha spiegato Pellegrino- è una nostra priorità e stiamo già lavorando per rafforzare la nostra presenza nel sud-est asiatico e verso la clientela nord-europea. Abbiamo già clienti provenienti da questi mercati ma -ha sottolineato il CEO di Arcadia Yachts– vorremmo avere un approccio maggiormente strutturato e una presenza ancor più prossima ai nostri potenziali clienti in loco”.

Per questo Patrick Marine ha presentato in Polonia un piano di sviluppo convincente per il brand Arcadia Yachts, che sta  anticipando i desideri futuri degli armatori come testimonia il premio “Yachting Champion 2016” dedicato ai modelli più interessanti dell’anno, ricevuto proprio ieri da Arcadia Sherpa.

“Riuscire in soli 7 anni di attività -ha concluso Pellegrino- a sviluppare e affermare sul mercato un concept di prodotto totalmente nuovo, declinato in una gamma di cinque modelli ed essere stati capaci, nel peggior momento storico della nautica da diporto, di costruire e vendere oltre venti unità in Europa, America e Asia, sono traguardi che pochi cantieri al mondo possono vantare nella propria storia”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione