Aziende: per Boero Group è un 2016 di sfide, l’intervista a Massimo Bonazza

Un marchio leader anche a livello internazionale, che partendo da Genova si è affermato su scala mondiale e oggi è un punto di riferimento indiscusso per tantissimi diportisti

23 Luglio 2016 | di Redazione Liguria Nautica

Boero Group è un nome che nel mondo delle vernici per la nautica, e non solo, ha bisogno di poche presentazioni. Un marchio leader anche a livello internazionale, che partendo da Genova si è affermato su scala mondiale e oggi è un punto di riferimento indiscusso per tantissimi diportisti.

Il 2016 segna l’inizio per Boero di una nuova sfida sportiva quella a fianco di Giovanni Soldini e del brand Maserati. Il MOD 70 ha in programma progetti sportivi ambiziosi e ha scelto come partner tecnico proprio Boero. Abbiamo intervistato quindi il Dott. Massimo Bonazza, Direttore della Business Unit Yachting che comprende i marchi internazionali Boero YachtCoatings, Veneziani Yachting e Attiva Marine. La B.U. Yachting è l’offerta dei tre brand pensata per il mercato della nautica e del superyacht, rappresentata da una gamma estremamente articolata di prodotti per la pitturazione, la riparazione e la manutenzione delle imbarcazioni.

LN – Il 2016 segna una nuova partnership tra Boero e Maserati/Soldini; cosa rappresenta questa sfida per la vostra azienda?

M.B – Il nostro Gruppo segue e partecipa da anni alle imprese di Giovanni Soldini. Appena Giovanni e lo staff di Maserati ci hanno proposto di essere partner ufficiali di una nuova avventura abbiamo accolto questa sfida immediatamente e con molto entusiasmo. Oltre ad essere un progetto italiano, il nuovo multiscafo andrà a caccia di record sportivi e sarà utilizzato come laboratorio in cui  sperimentare nuove soluzioni tecnologiche.

Boero-Group-vernici

Lo stabilimento di Boero Group

LN – Che tipo di prodotti saranno applicati sul Multi 70 Maserati?

M.B – Sono già stati applicati sull’imbarcazione tutti i prodotti vernicianti della gamma Boero YachtCoatings che erano necessari durante le lavorazioni: il fondo epossidico Epoply, il nuovo smalto Challenger PRO nelle tonalità tipiche di Maserati e l’antivegetativa autolevigante Magellan 630. A questo abbiamo aggiunto la cosa più importante, una consulenza specifica per ridurre al massimo il peso del ciclo di pitturazione, frutto di oltre 40 anni di esperienza in ambito nautico.

LNCome valutate il momento della nautica in Italia? I segni di ripresa sono concreti?

M.B – Esistono segnali di ripresa, in particolare per le imbarcazioni di grandi dimensioni. Il momento è positivo e si guarda al futuro con maggior serenità rispetto al passato, è necessario però che aumenti il grado di stabilità del mercato nazionale, soprattutto nelle imbarcazioni di piccole e medie dimensioni.

Boero-Group-applicazione-vernici

Tecnici Boero applicano un prodotto su una carena

LN – In quali saloni internazionali sarà presente il vostro marchio?

M.B – Da qui a fine 2016 abbiamo pianificato una presenza diretta del marchio Boero YachtCoatings nei saloni di Cannes, Monaco, La Rochelle, Genova, METS (Amsterdam) e Parigi. I nostri distributori principali invece porteranno il nostro marchio all’interno di eventi di carattere nazionali. Abbiamo come obiettivo principale quello di crescere ulteriormente all’estero, potendo contare su una posizione predominante in Italia.

LN – Come valutate la situazione, e il futuro, del Salone di Genova?

M.B – Il futuro del Salone di Genova dipende dall’intero comparto nautico Italiano, che, negli ultimi anni, ha mancato di stabilità e progetti ampiamente condivisi da tutte le organizzazioni chiamate in causa. Parteciperemo perché vogliamo che torni ad essere un grande evento di portata europea e confidiamo in un crescente interesse delle Istituzioni nel comparto nautico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione