Azimut Yachts lancia al FLIBS il nuovo Verve 40

Il Verve 40 offre una propulsione trimotorica Mercury Verado da 350 hp per una velocità massima di 44 nodi, ed una di crociera a 37. Opzionali il joystick di manovra ed il sistema skyhook

4 Novembre 2016 | di Redazione Liguria Nautica

Azimut Yachts parte all’assalto del mercato americano lanciando la sfida dal Fort Lauderdle Boat Show con una proposta innovativa per un segmento molto particolare.

Più sofisticato di un walkaround, più stiloso di un center consolle, più spazioso di un day cruiser: l’Azimut Verve 40, presentato in anteprima al Newport International Boat Show 2016 e poche settimane dopo al FLIBS, segna di fatto l’entrata da parte di Azimut Yachts nel segmento walkaround sportivi tipici del mercato americano.

Da questi si discosta per il suo stile più elegante, oltre che per una maggiore disponibilità di spazi con una zona cabinata tale da poterlo definire un vero e proprio Weekender

Ampi spazi per la convivialità sul main deck

Sul Main Deck il pozzetto è studiato per offrire la massima convivialità: il divano ad L può essere trasformato a C facendo slittare il divanetto posteriore alle sedute guida su guide Harken, mentre il tavolo pranzo, a scomparsa con comando elettrico, consente di trasformare l’intera area in un generoso sunbed poppiero.

Attrezzato con mobile bar, frigo capiente, icemaker, doppio barbecue e una cantina vini opzionale questo spazio garantisce all’armatore e ai suoi ospiti tutto il necessario per momenti di puro relax e divertimento.

A prua, oltre al classico sunbed per persone con con schienali reclinabili, sono presenti divanetti contrapposti, che offrono, sotto le sedute, ampie possibilità di storage.

Infine, sulla murata sinistra a poppa, una parte della falchetta si apre verso l’esterno trasformandosi in una comoda plancetta laterale, rifinita in teak e con scaletta bagno integrata.

Una consolle di guida di impronta sportiva

La consolle di guida si contraddistingue per un design moderno di ispirazione automotive; la strumentazione è completamente digitale con l’assenza totale di quadri e pulsanti analogici. I sedili guida sono estremamente comodi ed avvolgenti per garantire la massima ergonomia e sicurezza anche alle alte velocità. Un portello a cielino integrato nell’hardtop può essere aperto per areare durante la navigazione e ai due lati della consolle sono presenti vetri antispruzzo. Infine, per garantire ombra nell’intero cockpit, un bimini elettrico della Sureshade è installato all’interno dell’hard top.

L’area sottocoperta è la vera innovazione dell’Azimut Verve 40

Il Lower Deck è una delle aree più interessanti di questo nuovo modello. Il cantiere è riuscito ad incrementare gli spazi fruibili di bordo, rendendo di fatto il Verve 40 un weekender, in grado di offrire un soggiorno rilassante e assolutamente confortevole.

A bordo si dispone di una dinette centrale con zona pranzo e cucina, di una cabina di prua dagli spazi generosi completamente separata e di un bagno. All’occorrenza la zona dinette può essere convertita in letto aggiuntivo. Il decor degli spazi interni è particolarmente ricercato, riflettendo l’attenzione allo stile che contraddistingue ogni prodotto della gamma Azimut

Contenuti tecnici e sala motori

Grazie alla massima estensione di gamma (da 10 a 100m) e ad un software proprietario di CFD, oggi il team di R&D di Azimut dispone di un database di correlazioni fra modelli virtuali e modelli provati in vasca navale che non ha eguali nell’industria nautica. Definita la forma di carena, le strutture del Verve 40 sono state dimensionate mediante FEM (analisi ad Elementi Finiti), particolarmente complessi in caso di strutture in materiali compositi, realizzati da specialisti di R&D insieme a consulenti con esperienze maturate anche in progetti per le competizioni offshore. In questo modo si è garantita la massima resistenza nei punti di maggiore stress e non si è appesantita inutilmente l’imbarcazione

Il Verve 40 offre una propulsione trimotorica Mercury Verado da 350 hp per una velocità massima di 44 nodi, ed una di crociera a 37. Opzionali il joystick di manovra ed il sistema skyhook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione