Azzam, lo yacht più grande del mondo (per ora)

Con i suoi 180 m soffia il primato all' Eclipse di Abramovich

22 luglio 2013 | di Redazione Liguria Nautica

I tedeschi di Lürssen Yachts non possono certo definirsi alla canna del gas.

Lo stesso cantiere che ha sfornato dieci anni fa “Octopus”, il 126 m di Paul Allen (co-fondatore di Microsoft), nonché costruttore di “Rising Sun”, 138 m passato dalle mani del CEO di Oracle Corporation a quelle del produttore cinematografico David Geffen e, più recentemente, del 147 m “Topaz” (giocattolino del primo ministro degli Emirati Arabi), non si accontenta di essere uno dei leader mondiali nella costruzione di gigayacht da più di un secolo.

 

 

L’opportunità è arrivata da Mr. Al-Waleed bin Talal, un miliardario arabo al quale non bastava più il vecchio 86 m di Benetti “Kingdom 5KR”, e che ha pensato di commissionare al cantiere di Brema il più grande yacht privato mai costruito (180 m).

Ma i primati non sono ancora finiti: l’imbarcazione è stata costruita nel tempo record di soli tre anni e riesce a raggiungere una velocità massima di 31.5 nodi (le altissime prestazioni velocistiche sono garantite da quattro idrogetti, due turbine a gas e due motori diesel, per una potenza totale di 70.000 KW).

 

Lo yacht, lungo più di un cacciatorpediniere della Royal Navy, è stato varato lo scorso Aprile e ribattezzato “Azzam” (che in arabo significa “determinazione”).

 

Per restare in linea con la tradizione Lürssen (il cantiere ha infatti al suo interno anche una divisione militare) Azzam è stato dotato di due eliporti, un sistema antimissile, vetri antiproiettile e un sottomarino.

Ma siccome all’aspetto diportistico non bisogna rinunciare, il proprietario ha voluto sul suo gigayacht un cinema, un ristorante e una discoteca.

Il progetto generale è dell’ingegnere Mubarak Saad al Ahbabi, l’interior design del francese Christophe Leoni, mentre le linee esterne sono state concepite dallo studio milanese Nauta Yachts.

 

Inutile sottolineare che il primo gradino del podio è stato soffiato all’Eclipse di Roman Abramovich, i cui 163,5 m hanno smesso di impressionare. Anche il prezzo di Azzam pare sia quasi il doppio della cifra sborsata dal patron del Chelsea. Aspettiamo la contromossa.

 

Anita Verner

Potrebbe interessarti anche

Mercato nautica

Il mega yacht "Eclipse" arriva alle Bermuda, VIDEO!

  • 21 marzo 2013

Liguria Nautica, poco tempo fa aveva “pizzicato” il mega yacht Eclipse a New York, ma il tour in America prevedeva una tappa anche nelle isole Bermuda, ecco il video della manovra di attracco del gigante dei mari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 commento

  1. Frank Novel ha detto:

    Vi e’ sfuggito che lo stresso cantiere ha costruito nel 2007 il quarto yacht privato piu grande al mondo, il Al Said, di proprieta’ del Sultano dell’Oman, Qaboos Al Said. Una imbarcazione molto elegante e di buon gusto, in particolare negli interni, di 155 metri e che supera di ben 8 metri il Topaz di Mansour. L’Al Said e’ regolarmente ormeggiato nel porto di Mascate.

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione