Cantieri Baglietto di Varazze: arriva Azimut-Benetti

La trattativa è ancora in corso, ma pare che il marchio internazionale fondato da Paolo Vitelli acquisirà lo stabilimento varazzino. Già pronto il piano industriale

23 Novembre 2011 | di Redazione Liguria Nautica

Dopo che nei giorni scorsi lo stabilimento Baglietto nello spezzino è stato acquisito da gruppo Gavio, è sempre più vicino l’avvicendamento del marchio anche nei cantieri di Varazze. La trattativa ancora non è chiusa, ma pare proprio che Baglietto, dopo 157 anni di storia, sarà sostituito dalla Azimut-Benetti, il più grande gruppo privato del settore nautico al mondo, guidato da oltre 40 anni dal fondatore torinese Paolo Vitelli.

 

Gli uffici regionali sono al lavoro per risolvere la spinosa questione burocratica relativa all’abbinamento della vendita alla concessione demaniale: si tratta di diverse scadenze, quindi è necessario accorpare in una data unica la fine del regime concessionario.

 

La Azimut Benetti avrebbe già messo sul tavolo un piano industriale, anticipando le richieste di programmazione del lavoro da parte dei dipendenti del sito produttivo. La soluzione, ad ogni modo, è la più accreditata. Anche il sindaco di Varazze Giovanni Delfino ha auspicato che la trattativa vada in porto, in virtù del prestigio internazionale di Azimut-Benetti e del fatto che l’azienda sia già l’assegnataria della marina turistica.

 

La RSU dei cantieri varazzini pone l’accento, attraverso il suo delegato Pietro Scartezzini, sulla necessità di una nuova formazione del personale: i cantieri Baglietto hanno sempre lavorato l’alluminio, e qualora subentrasse Azimut arriverebbe la conversione alla vetroresina.      

 

e.r.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione