Maersk blocca i licenziamenti dei dipendenti genovesi

8 Aprile 2009 | di Ale Fossati

MaerskSospese le procedure di mobilità per i dipendenti genovesi della Maersk, una delle più grandi compagnie di shipping al mondo. Ad annunciarlo i rappresentanti della compagnia, al termine dell’incontro in Regione Liguria, con il governatore Claudio Burlando, l’assessore regionale al Lavoro Enrico Vesco e le organizzazioni sindacali. Su un totale di 240 dipendenti a Genova i lavoratori a rischio licenziamento sono 65 che si vanno ad aggiungere ai 170 esuberi del 2008. In caso di ulteriori tagli l’amministrazione regionale nei giorni scorsi aveva minacciato l’azienda di opporsi al progetto che prevede la costruzione di una grande piattaforma per la movimentazione dei container, gestita proprio dalla multinazionale danese, a Vado Ligure, nel Savonese. Per i lavoratori 65 lavoratori della Maersk, per i quali erano già state avviate le procedure di mobilità, ora si prospetta la cassa integrazione in deroga.

 

“Abbiamo raggiunto due importanti risultati – ha detto il presidente della Regione Liguria Claudio Burlando- Il primo è che Maersk non attua più alcuna procedura di mobilità fino a quando non si conclude la trattativa con il sindacato. Il secondo -ha proseguito il governatore-  è che per la prima volta l’azienda dice che accetterà la cassa in deroga, uno strumento della Regione per venire incontro a crisi come queste, con un ammortizzatore sociale molto utile in una fase in cui chi perde il lavoro ha difficoltà enormi a trovarne un altro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione