Boyan Slat lancia Ocean Cleanup: il progetto per bonificare l'oceano

L'idea perseguita da un ragazzo olandese è nata con l'obiettivo di ripulire la Great Pacific Garbage Patch, la più grande "isola di plastica" tra le Hawaii e la California

5 Giugno 2015 | di Redazione Liguria Nautica

Ocean Cleanup

Ocean Cleanup, il progetto studiato circa un anno fa dal 19enne olandese Boyan Slat, verrà installato per la prima volta nel 2016 al largo delle coste di Tsushima, isola tra Giappone e Corea del Sud. La struttura funziona in modo molto semplice: i bracci fluttuanti, lunghi 2.000 metri, convogliano la plastica verso compattatori alimentati a energia solare, senza disturbare le rotte di pesci e la vita di organismi marini.

 

Ocean Cleanup è un progetto pilota nato con l’obiettivo di ripulire la Great Pacific Garbage Patch, la più grande isola di plastica tra le Hawaii e la California.
Boyan ha vinto nel 2012 il Best Technical Design all’Università di Delft e, nel 2014, grazie a una raccolta fondi online, ha potuto dare così inizio a tutto questo. I test sono durati più di un anno, ha scelto l’isola statunitense come sito privilegiato perché “la corrente e le condizioni d’onda sono favorevoli per la sperimentazione e c’è tanta plastica, oltre 30mila metri cubi di rifiuti”.

 

Il progetto prevede di collocare, entro 5 anni, barriere lunghe circa 100 chilometri, che potranno essere “in grado di catturare la maggior parte della spazzatura presente in mare”. Secondo il team di 100 scienziati e ingegneri che segue il progetto, la barriera gigante sarà in grado di portare a termine la sua “missione” nel giro di dieci anni.

Argomenti: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

1 commento

  1. Aura Nobolo ha detto:

    Molto, molto interessante. Speriamo che riesca ad andare avanti.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione