Campionati Invernali: il punto su Ponente, Tigullio e West Liguria

29 Gennaio 2014 | di Redazione Liguria Nautica

I campionati invernali della Liguria si avviano verso la conclusione, ma le classifiche del Ponente, del Tigullio e del West Liguria restano ancora aperte quando al termine mancano poche regate. Come ogni anno sono tantissimi gli appassionati che non rinunciano al piacere delle regate invernali: andiamo a vedere la situazione di tutte le classi nei tre principali appuntamenti liguri.

 

Invernale del Ponente

Nella classe ORC domina il First 50 Obsession Obsession  di Mario Rossello che si porta nettamente in testa alla classifica generale . Lotta serrata invece tra gli inseguitori con il Class 33 Outlaw, il proto Vismara Manida , il J39 Scintilla, il J92 Robi e 14 e il proto Bemalu, ancora tutti in piena lotta per i primi tre posti.

Nella classe IRC sempre Obsession in testa, ma con l’A35 Just a Joke  molto vicino e quindi ancora con possibilità per la vittoria finale. Seguono Scintilla  , Fremito D’Arja , Roby e 14  e Outlaw vicinissimi e potenzialmente pericolosi in vista dell’ultima giornata.
Nella classe Diporto grande protagonista è stato il First 36.7 Outsider di Ernesto Moresiono che con due primi posti ha riaperto la possibilità di raggiungere il Dehler 39 Vitamina che sembrava vincere a mani basse.

Si torna in acqua per l’ultima regata domenica 9 febbraio.

 

Invernale del Tigullio

Guardando la situazione classe per classe, il J122 Chestress3 di Ghislanzoni è saldamente in testa nell’ORC 2 davanti a Capitani Coraggiosi (Felcini, Santoro) ed a Bel Rebelot (Sergio Brizzi). L’ORC 3 sorride a Low Noise di Giuffrè, leader di classe davanti a Sea Whippet ed Aia de Ma (Luca Olivari). Celestina3 (Francesco Campodonico) ha sei punti di vantaggio su Brainstorm (Stefano Mosca) e nove su Tomira (Francesco e Mietta Gandolfi). Nell’IRC 2 ancora nettamente avanti Ghislanzoni su Capitani Coraggiosi e Tinker Bell (Marco Loberto). IRC 3 dice ancora Sea Whippet: cinque lunghezze a favore, nel confronto con Lunatica II (Domenico Vercellotti) e Bel Rebelot (Sergio Brizzi). Sempre nel segno di Celestina3 l’IRC 4 dove inseguono Brainstorm e Tomira. Nettamente avanti Montpres in classe Libera: con il secondo posto di oggi, dietro El Chico (Daniele Fogli), i punti di vantaggio su Ochin de Ma (Davide Carissimi) diventano 15.

Da notare che l’Xp33 X Blue One di Blueproject ha confermato gli ottimi risultati ottenuti quindici giorni fa. La barca, timonata da Anne-Soizic Bertin, con Myriam Cutolo alla randa, Alessio Razeto e Mattia Capurso alle scotte, Giulia Ravaioni alle drizze, Luca Formentini all’albero e Fabio Baffigi a prua, vince regata 8 sia in IRC sia in ORC, e si classifica prima e seconda rispettivamente in IRC ed ORC in regata 9.

Prossimo appuntamento, il penultimo, domenica 9 febbraio.

 

West Liguria

Il West Liguria porta a compimento il capitolo Inverno in Regata, e all’assegnazione dei premi finali manca soltanto il Festival della Vela previsto per il 22 e 23 febbraio.

Ad aggiudicarsi Inverno in Regata, con il primo posto nella classifica Overall, è Paul & Shark-Seawonder, l’MC46 di Vittorio Urbinati (Yc Sanremo) che ha totalizzato 5 punti, frutto di un primo e due secondi posti, oltre alla nona piazza d’esordio poi scartata. Al secondo posto Flying Cloud, Millenium 40 di Davide Noli (Yc Porto Maurizio) con 8 punti. A determinare la graduatoria è stata proprio la gara conclusiva, con il successo parziale di Paul & Shark e il quinto posto di Flying Cloud. Terza nella generale è stata Aurora, il Canard 41 di Paolo Bonomo (Yc Sanremo), con 11 punti. A seguire Aps Irruenxa di Ferdinando Scandolera, Il Pingone di Mare di Federico Stoppani ed Emanuela Sanremomare di Giuseppe Magliocchetti.

La stessa graduatoria, per le prime tre posizioni, si ripete anche nella Orc A, mentre nella Orc B a prevalere è stata Emanuela Sanremomare, davanti a Il Pingone di Mare e Aps Irruenxa. Nella Irc, invece, successo per Flying Cloud, davanti a Paul&Shark-Seawonder e Aurora. Ha gareggiato anche la Racing Club, nella quale Gulliver, Show 34 di Michele Orlando (Yc Sanremo) ha prevalso su Eva, Sun Fast 36 di Beppe Agliardi (Lni Arona), e Il Grifone di Mare, One Design di Gianni Trapani (Yc Sant’Ampelio).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione