Caos America's Cup: licenziato il progettista di Artemis VIDEO

Team Artemis è allo sbando e licenzia il capo progettista Juan Kouyoumdjian: si rischia una Louis Vuitton Cup con soli due sfidanti

6 giugno 2013 | di Redazione Liguria Nautica

Cari amici appassionati è ormai ufficiale: la Coppa America è nel caos. Notizie dell’ultima ora danno a rischio la partecipazione di Team Artemis, che non riuscirebbe a essere pronto per lo start della Louis Vuitton Cup di inizio luglio. Dopo il tragico incidente che ha causato la morte del povero Andrew Simpson, voci sempre più insistenti davano il team quasi allo sbando. A conferma di ciò la notizia odierna: il capo progettista Juan Kouyoumdjian e il capo strutturista Andrea Avaldi sono stati licenziati.

 

Come avevamo immaginato anche il secondo cat di Artemis sarebbe stato costruito in linea con la filosofia progettuale del primo, quello esploso nell’incidente. Problemi progettuali di fondo quindi, che al momento mettono seri dubbi sulla partecipazione di Artemis alla prime regate dell’America’s Cup, e forse anche alla presenza per l’intero evento.

 

Oracle aveva annunciato un’America’s Cup spettacolare, con tanti sfidanti e regate da 3 a 33 nodi di vento: gli sfidanti sono 3, oltre il defender Oracle, e Artemis è a rischio. C’è scappato il morto e le regate per ovvi motivi non si disputeranno con più di 25 nodi di vento. E’ questa la Coppa che sbandieravano Larry Ellison e Russel Coutts? A questo punto si profila un inizio di Louis Vuitton Cup con due barche in acqua, con un possibile rientro di Artemis per le semifinali che si disputeranno tra la seconda e la terza classificata dei Round Robin. Anche se non regata all’inizio, Artemis potrebbe comunque entrare in semifinale come terzo team.

 

Nel frattempo nella baia continuano le manovre di Oracle, Luna Rossa e Team New Zealand. Proprio Oracle, e in particolare il suo timoniere James Spithill, è stato protagonista di un simpatico fuoriprogramma. Una volta tanto questa Coppa fa anche ridere:

 

 

Prima di fare un bagno nella Baia James Spithill al timone di Oracle Team USA aveva potuto vedere da vicino i temibili kiwi: ecco le immagini dell’incontro ravvicinato tra Team New Zealand e gli americani:

 

 

Mauro Giuffrè

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione