Caro Babbo Natale: per il 2016 regalaci tutta la nautica che vogliamo

IL nostro desiderio nel 2016 è quello di vedere finalmente tornare a volare la nautica, ci ascolterà Babbo Natale?

24 Dicembre 2015 | di Redazione Liguria Nautica

Caro Babbo Natale,

Una volta tanto ti scriviamo anche noi e lo facciamo per parlarti della nostra cara nautica, così che tu te ne possa ricordare tra le cose da fare…

Babbo Natale, che dire, il 2015 anche se molti dicono sia stato l’anno della ripresa e dell’ottimismo del mercato, non è che ci abbia regalato proprio tutte queste soddisfazioni. Non vogliamo però lamentarci, Liguria Nautica si è confermata come uno dei media di settore di riferimento in Italia, con una newsletter a diffusione capillare e un servizio di news puntuale ed efficiente e un fatturato in crescita. Il nostro quotidiano online, passo dopo passo, è sempre più riconosciuto, rispettato, a volte anche temuto. Non ti scriviamo però per parlare solo di noi, anzi, quello che ci sta più a cuore è soprattutto il benessere generale della nautica italiana, perché è quel benessere che fa muovere poi tutti i comparti del nostro settore.

Caro Babbo Natale, vorremmo riportassi tutte le imbarcazione nei marina italiani, per rivederli pieni come un tempo. Vorremmo rivedere negli occhi degli italiani la passione per il mare e per la nautica, passione che li spinga nuovamente a comprare un’imbarcazione. Vorremmo vedere una vera ripresa delle vendite per mercato italiano. Vorremmo un Salone Nautico di Genova nuovamente primo per numeri e per prestigio nel mediterraneo, ricco di imbarcazioni e di visitatori in coda frementi per poter realizzare il proprio sogno. Vorremmo vedere la cultura del mare insegnata nelle scuole. Vorremmo vedere i circoli e le scuole di vele piene di ragazzi che vogliono imparare ad andare per mare, ragazzi che potrebbero essere futuri armatori. Vorremmo vedere, perché no, i nostri inserzionisti raddoppiare il fatturato di modo che raddoppino in proporzione i loro investimenti pubblicitari!

Per il 2016 allora ti chiediamo come regalo di vedere le associazioni di categoria finalmente collaborare in un unico senso e non ragionare in antagonismo: vedere molti soggetti rivendicare come un proprio successo un provvedimento del governo, proprio pochi giorni fa, ci ha fatto scappare un sorriso.

Caro Babbo Natale, pensiamo anche allo sport, a quello vero, pensiamo alla vela olimpica: ecco, se tra le cose da fare ti restasse un po’ di tempo, vorremmo chiederti di pensare alla nostra giovane e in ascesa nazionale di vela che nelle acque di Rio de Janeiro nel 2016 si giocherà la sua olimpiade. Francesco Marrai, Vittorio Bissaro, Silvia Sicouri, Giulia Conti, Francesca Clapcich, Flavia Tartaglini, Mattia Camboni e tutti gli altri, hanno la faccia dei bravi ragazzi, la voglia di chi sogna a occhi aperti e il talento per essere, almeno per un giorno, gli dei della vela. Ricordati di loro, perché da troppo tempo stiamo aspettando non una medaglia, ma La Medaglia, quella olimpica, quella che pesa e segna un’intera carriera.

Auguri a tutti quindi, a chi ci stima, a chi ci sostiene, a chi crede in noi, a chi non ci stima ma ci legge, a chi ci critica ogni giorno ma incendia di click il nostro sito, a chi un giorno ci stimerà e a chi non lo farà mai. Auguri poi a chi, anche in questi anni di crisi, ha continuato a pensare che la nautica in Italia fosse il suo business, auguri a chi ci ha creduto e auguri a chi continua a crederci perché siamo convinti sia la cosa giusta.

Auguri anche a noi che nel 2016 ci saremo sempre, per raccontarvi col nostro stile, che vi piaccia o no, tutta la nautica.

Foto https://circolomigliori.wordpress.com/2011/12/19/auguri/

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione