La Cina arriva arriva a Lavagna

Parleranno cinese i Cantieri Navali di Lavagna

3 Dicembre 2010 | di Redazione Liguria Nautica

Porto LavagnaQuando si parla di Cina, abbiamo la brutta abitudine di pensare ai lavoratori che per pochi dollari lavorano 20 ore al giorno per imitare i prodotti made in Italy. Invece la Cina è una potenza che dopo aver avuto una crescita mostruosa si appresta a conquistare nuovi mercati. Lo scorso anno una compagnia di Pechino si è comprato il colosso automobilistico svedese Volvo e notizia di ieri un gruppo di Qingdao ha acquisito i Cantieri Navali di Lavagna.

Quindi parleranno cinese i Cantieri Navali di Lavagna. Il gruppo cantieristico Nauticstar Marine si e’ aggiudicato il ramo di azienda per 13,15 milioni. Una cifra, spiega un articolo di MF-Milano Finanza, che permette al gruppo di Qingdao, capoluogo costiero della regione di Shandong, a nordest del Paese, di acquisire il prestigioso marchio di superyacht Admiral, alcuni semilavorati, tutti i diritti e i disegni connessi all’attivita’ cantieristica.

 

Il brand Admiral, prima di collassare per la crisi della cantieristica iniziata nel 2008, era fra i piu’ prestigiosi nel range degli scafi in alluminio fra i 32 e i 44 metri di lunghezza. Nel gennaio del 2010 il tribunale di Milano aveva dichiarato il fallimento della societa’ e una prima perizia aveva valutato in 3,1 milioni il valore del marchio e dei disegni e in 1,5 milioni quello dei semilavorati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione