Collisione tra superyacht a Impera: Highlander sperona Turmoil

Incidente senza conseguenze tra due megayacht a Imperia, Highlander e Turmoil, due unità di grande prestigio

16 luglio 2014 | di Redazione Liguria Nautica

megayacht_Highlander_collisioneCollisione tra due supeyacht nel porto di Imperia: l’equipaggio di Highlander in manovra ha perso il controllo dell’unità, probabilmente a causa di un guasto tecnico, speronando Turmoil che invece era ormeggiato in banchina. Nessun ferito ma danni di un certo rilievo sulla prua del Turmoil. Il megayacht in manovra è riuscito comunque a raggiungere gli ormeggi e sul posto sono intervenute le forze dell’ordine per le verifiche di rito e per approfondire la dinamica dell’incidente.

 

Secondo i primi dati Highlander sarebbe un superyacht di 49,45 metri varato nel 1986 da Malcom Forbes, tornato a nuova vita dopo il restyle del 2014 realizzato dai cantieri Derektor negli USA. Si dice che nei tanti anni di navigazione questo maxi abbia avuto a bordo anche personaggi del calibro di Robert De Niro e Margaret Tacher. Attualmente Highlander può essere charterizzato tramite Feadship.

 

Il Turmoil è stato invece costruito dal prestigioso cantiere danese Royal Denship nel 2006, è lungo 63,7 e largo 12.10, disegnato da Ole Steen Knudsen.

 

Scheda Highlander:

Lunghezza 49,45 m

Larghezza 8,92 m

Max Speed 14 knts

Motore 2x Detroit Diesel 16V 149

 

Scheda Turmoil

Lunghezza 63,60 m

Larghezza 12,10 m

Max speed 16 knts

Motore 2×2260 HP / 1686 Kilowatts Caterpillar.

 

Gli istanti successivi all’incidente:

 

 

Video e foto imperiapost.it

Argomenti:

Potrebbe interessarti anche

Mercato nautica

Imbarcazioni: l’estimo navale e il valore dell’usato

  • 22 febbraio 2017

Quando si parla di imbarcazioni e soprattutto del valore dell’usato non è difficile imbattersi in fantasiose tabelle e indicatori che dovrebbero indicare (probabilmente con assoluta certezza) il valore medio di un’unità da mettere in compravendita.

Mercato nautica

Noleggio occasionale, un approfondimento sulla normativa

  • 17 gennaio 2017

In termini fiscali, il noleggio occasionale prevede di applicare la c.d. cedolare secca del 20%, a patto che si rispettino anche dei limiti temporali. Attualmente il limite previsto dalla normativa è pari a 42 giorni all’anno

Mercato nautica

Wine&Sail fa tappa a Marina d’Arechi

  • 13 ottobre 2016

Marina d’Arechi è stata scelta per il secondo anno consecutivo grazie all’offerta unica nel Golfo di Salerno, in termini infrastrutturali, di scenario e di servizi

Viaggi

Vacanze per tutti: 5 consigli e sei pronto per la crociera di fine estate

  • 29 agosto 2016

È possibile salpare per un giorno, una settimana, un mese o più. Insomma, per chi vuole navigare, non ci sono scuse. Neppure quello dei costi ormai è un ostacolo, visto che questo tipo di vacanza può essere anche più economica rispetto alle offerte di villaggi turistici, agriturimo e hotel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione