Columbus Yacht presenta il nuovo 80 metri

Il primo megayacht del cantiere è stato realizzato con processi costruttivi inediti

7 Giugno 2017 | di Redazione Liguria Nautica
Columbus Classic 80mt 8 low
Columbus Classic 80mt 8 low

Grazie alla costruzione di un nuovo modello da 80 metri, Columbus Yachts esordisce nel segmento dei megayacht. Realizzata con un processo inedito, la nuova imbarcazione verrà consegnata al suo armatore nel 2018 e si svilupperà su sei ponti, organizzati in spazi particolarmente ampi e generosi.

Oltre 50 anni di esperienza nella costruzione e nel refitting di grandi navi -ha spiegato Giuseppe Palumbo, CEO di Columbus Yachts- ci consentono di entrare nel segmento dei megayacht con la piena consapevolezza dei traguardi che potremo raggiungere grazie alle capacità maturate nel lungo percorso fin qui svolto e alla struttura organizzativa della nostra azienda, punti di forza di cui non possiamo che essere orgogliosi”.

Lungo 79.50 metri e largo 13.00, Columbus 80 m è uno yacht dislocante con scafo in acciaio e sovrastruttura in alluminio. Il processo costruttivo ha richiesto grandi capacità organizzative e di coordinamento tra i due siti produttivi di Napoli ed Ancona.

Le linee esterne sono caratterizzate da un grande equilibrio formale, di ispirazione quasi rinascimentale, e da un’eleganza senza eccessi, che conferiscono al Columbus 80m l’armonia di uno yacht che richiama gli “ocean liners” degli anni ’50 e ’60. Da queste linee guida derivano lo slancio longitudinale di prua, la colorazione bianca interrotta solo dalle grandi vetrate e la svasatura trasversale dei diversi ponti.

Per gli interni si è puntato su uno stile estremamente sobrio e contemporaneo, i toni sono neutri e poco contrastati, gli elementi decorativi hanno linee semplici e pulite. Anche i materiali pregiati utilizzati per rivestimenti e gli arredi sono abbinati con l’obiettivo di creare un’atmosfera moderna e sofisticata.

Un ascensore vetrato a sezione tonda collega i cinque ponti principali, dal lower deck che costituisce l’accesso privilegiato allo yacht per i passeggeri che sbarcano dal tender, fino al sun deck, con una spettacolare uscita all’aperto.

Per la realizzazione del Columbus 80m -ha sottolineato Francesco Carbone, general manager di Columbus Yachts- è stato implementato un processo costruttivo che ha richiesto una complessa organizzazione, a diversi livelli, resa possibile da 50 anni di esperienza e dal più grande network di cantieri nel Mediterraneo specializzati nella costruzione, refit e manutenzione di yacht e navi, comprese unità commerciali e mercantili. La costruzione del Columbus 80m -ha concluso Carbone- è stata suddivisa in più siti produttivi, viaggiando in parallelo e non in serie”.

Il megayacht Columbus 80m è spinto da due motori da 2240 Kw (3044 CV) con trasmissioni in linea d’asse, installati nella parte centrale del ponte inferiore. Nella sala macchine si trovano anche i tre generatori da 300 Kw e quello supplementare da 125 Kw. Una sala dedicata, isolata acusticamente e coibentata, ospita infine tutti gli impianti non correlati alla propulsione, come le pompe per l’aria condizionata, i sistemi idraulici e i dissalatori.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

1 commento

  1. Mauro ha detto:

    Quali sarebbero questi PROCESSI PRODUTTIVI INEDITI?
    Se non vengono specificati sono parole senza alcun significato.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione