Con 43wallytender il design si sposa con la multifunzionalità

Ferretti Group ha annunciato un nuovo modello della gamma tender di Wally che verrà presentato a settembre a Cannes

18 Luglio 2020 | di Nicolò Scovazzi
43Wallytender

Ferretti Group ha annunciato il nuovissimo modello della linea di tender innovativi e veloci realizzati dall’iconico brand Wally: il 43wallytender. Sulla scia di quest’inverno, quando aveva presentato al pubblico il 48Wallytender X al Miami Yacht Show, il cantiere ha deciso di sviluppare un ulteriore tender.

Grazie al patrimonio stilistico e ai 25 anni di incessante ricerca nel campo dell’innovazione di Wally – afferma Stefano de Vivo, managing director di Wally –  il team ha ripensato la parte centrale dell’imbarcazione e il suo utilizzo, realizzando il nuovo concetto di pozzetto centrale. Siamo ancora una volta riusciti a evolvere la nostra offerta per soddisfare gli armatori di oggi e quelli di domani, elevando gli standard del day boat“.

Di fatto, a bordo di questo straordinario 13 metri, gli ospiti possono godere del piacere di stare all’aria aperta, con la sicurezza e il comfort che contraddistinguono una barca con minor affaccio. Ispirandosi agli elementi tipici dei precedenti Wallytender, il 43wallytender si distingue per la sua versatilità grazie a un layout flessibile.

Il risultato è un runabout veloce, comodo e pratico, progettato per essere essenziale, semplice da manovrare e perfetto per diversi utilizzi: barca da crociera giornaliera per la famiglia, tender per superyacht a vela e a motore, barca di appoggio per i resort.

L’eccellente maneggevolezza, le impressionanti prestazioni, l’ampio bagno con vano doccia separato, la cabina con letto e l’ampia gamma di configurazioni del piano coperta, inseriscono il 43Wallytender in una fetta di mercato davvero ottimale.

Grazie ai feedback dei possessori di Wallytender, il team di design è riuscito a sviluppare al meglio le caratteristiche dell’imbarcazione. Il 13 metri raccoglie quindi tutti i punti di forza dei suoi predecessori e segna un punto di svolta nell’offerta del brand, traendo ispirazione dai modelli che hanno fatto la storia del marchio come Wallytender, WallyOne e 47wallypower.

Realizzazione e caratteristiche

“Sono molto orgoglioso di ciò che abbiamo realizzato con il 43Wallytender – spiega Luca Bassani, chief designer e fondatore di Wally – dove a bordo ogni elemento ha una funzione precisa, espressa nella sua forma più pura, semplice e bella”. Sviluppato da Wally e dal Dipartimento di Ingegneria Tecnica di Ferretti Group, il 43wallytender è costruito in composito avanzato con fibra di carbonio nel nuovissimo cantiere Wally di Forlì.

Sicuramente il punto di forza di questa imbarcazione è l’inedito layout del pozzetto centrale che offre al pilota e ai passeggeri una protezione completa dagli elementi, soprattutto ad alta velocità grazie al parabrezza di vetro che lo circonda su tre lati e al T-top. Per migliorare la visibilità, la sezione anteriore del parabrezza è un unico vetro con una raggiatura centrale, senza montanti. Infine, i comodi camminamenti laterali garantiscono un accesso sicuro all’ampio prendisole di prua.

L’ampia zona di coperta libera a poppa, unita alle murate abbattibili in dotazione standard, è ideale per accogliere gli ospiti, oppure per trasportare le vele di un superyacht in regata, mentre grazie al tavolo da pranzo, alle ampie sedute e al prendisole, il tender diventa la barca ideale per le giornate in mare.

Il 43wallytender è dotato di un’ampia gamma di attrezzature premium di serie, come il T-top in carbonio, l’illuminazione del ponte a LED, il sistema a scomparsa di ancoraggio idraulico a pulsante, le murate abbattibili per estendere lo spazio abitabile sul ponte, come sul 48wallytender, la coperta in teak e il parabordo integrato e avvolgente Wally.

Il nuovo tender è motorizzato con due motori Volvo Penta diesel da 380 Hp con piedi poppieri e dotati di joystick per le manovre ma può essere anche configurato con due motori da 440 Hp, con velocità di punta di 40 nodi. Il 43wallytender sarà presentato in anteprima mondiale al Cannes Yachting Festival 2020.

Argomenti: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione