Consiglio FIV a Genova, ecco cosa cambierà in Federvela

Luna Rossa in Coppa America, Olimpiadi a Roma (con regate in Lazio), polizze assicurative. Si prevede un futuro assai impegnato per la Federvela

22 Ottobre 2011 | di Redazione Liguria Nautica

A Genova, nella sede di Corte Lambruschini, si è svolto il 427° Consiglio Federale della FIV. I lavori sono stati aperti dal “presidentissimo” Carlo Croce, che si è complimentato con il Circolo della Vela Sicilia per aver deciso di partecipare alla 34ma Coppa America, con Luna Rossa: l’imbarcazione conterà su una sponsorizzazione di ben 40 milioni di euro messa sul piatto da Patrizio Bertelli con il suo marchio storico, Prada. Il vulcanico imprenditore toscano quest’anno sponsorizzerà anche l’attività della squadra olimpica, a conferma di una passione per la vela radicata nello spirito. Vediamo in dettaglio i principali temi discussi.

 

Roma 2020 – In conseguenza alla candidatura di Roma ad ospitare i Giochi Olimpici 2020, la Federvela è stata chiamata a individuare entro febbraio 2012 una località atta ad ospitare le regate veliche: «Non possiamo anticipare nulla – ci racconta Alessandro Mei, presidente della IV Zona – ma una cosa è certa: qualora la candidatura venisse accettata, le regate si terranno sulla costa».

 

Meno consiglieri – Restando in ambito Coni il Presidente ha ricordato la recente delibera con cui il Consiglio nazionale ha varato un progetto di riforma delle Federazioni Sportive Nazionali, che prevede la riduzione dei Consiglieri a 10 componenti oltre al Presidente (come già previsto nel nostro nuovo Statuto federale approvato lo scorso aprile). Le nuove direttive del Coni prevedono tra l’altro la supervisione diretta del Presidente federale sull’attività delle squadre olimpiche.

 

Pietro Sibello, campione di sfortuna – A proposito di vela olimpica, Carlo Croce ha informato i consiglieri sulle condizioni di salute di Pietro Sibello, costretto a rinunciare ai prossimi mondiali 49er a Perth (Australia). In una nota precedente, il timoniere ligure aveva annunciato: «Al rientro da una serie di allenamenti a Marsiglia con la squadra francese, lo scorso settembre ho avvertito dei sintomi di malessere che mi hanno preoccupato e ne ho parlato immediatamente con il mio allenatore Luca De Pedrini e con il medico federale Luca Ferraris che mi segue nella preparazione. Dopo gli accertamenti e le analisi, mi è stata diagnosticata una sindrome vertiginosa che si è manifestata in modo improvviso con sintomatologia molto intensa. Grazie alle terapie effettuate ho avuto subito un graduale miglioramento con progressiva attenuazione dei sintomi. Oggi sto molto meglio, ma mi è stato consigliato di attendere la completa scomparsa dei sintomi prima di riprendere l’attività sportiva. Devo rispettare un periodo di riposo della durata minima di due mesi e quindi mi vedo costretto a rinunciare ai Campionati del Mondo di Perth. E’ sicuramente un grande dispiacere, una grande rinuncia ed è proprio per cercare in qualche modo di alleviarlo e di non compromettere il futuro che insieme a mio fratello Gianfranco, al nostro allenatore Luca De Pedrini e a tutto lo staff federale abbiamo deciso che il mio posto al mondiale sarà affidato ad un altro timoniere che stiamo identificando in questi giorni».

 

La FIV al Salone – Il Consiglio Federale è stato occasione per tracciare il bilancio sulla partecipazione della FIV al 51° Salone Nautico: oltre 3 mila persone – ragazzi soprattutto – hanno avuto la possibilità di ricevere il “battesimo del mare” nell’area “Navigar m’è dolce”, provando imbarcazioni federali (555 FIV, l’Equipe, Ego333, Optimist, RS Feva, Walker Bay e via dicendo) e paralimpiche (come l’Access 303).

 

Kite e polizze assicurative – Importanti novità sono state presentate in tema di tesseramento sia per il kite surfing sia per il mondo del diporto velico. Già al Salone Nautico erano state presentate in anteprima allo stand Fiv le due polizze assicurative messe a punto esclusivamente per gli affiliati (polizza all risks) e per gli armatori d’altura tesserati Fiv (polizza corpi regata-crociera).

 

Eugenio Ruocco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione