Così è nata la campana di tonneggio retrattile di Sanguineti Chiavari: “Creiamo prodotti unici, non semplici oggetti”

Intervista a Simona Sanguineti, general manager dell’azienda Sanguineti Chiavari, specializzata nella progettazione e realizzazione di prodotti per la nautica da diporto

28 Settembre 2020 | di Giuseppe Orrù
Le campane da tonneggio di Sanguineti Chiavari

Dal 1958 l’azienda Sanguineti Chiavari, azienda leader nel mercato della progettazione e produzione di articoli nautici, esaudisce le richieste di ogni armatore, realizzando accessori e prodotti nautici anche personalizzati da installare su yacht e megayacht.

Avvalendosi di un ufficio tecnico all’avanguardia, grazie all’utilizzo degli ultimi software con tecnologia 3D, la Sanguineti Chiavari è in grado di produrre passerelle, scale reali, scalette bagno, movimentazioni per tender sia da ponte che da garage, verricelli, campane di tonneggio, ancore e diversi altri prodotti per la movimentazione.

La continua ricerca e l’innovazione hanno permesso all’azienda di ottenere brevetti, riconosciuti in tutto il mondo, per molti dei suoi articoli: uno fra tutti la famosa campana di tonneggio retrattile e, l’ultimo nato, una App che consente di movimentare la passerella attraverso l’utilizzo degli smartphone.

La produzione è caratterizzata da una vasta gamma di prodotti nautici, che può essere suddivisa in una tipologia di tipo standard e una di tipo custom, a seconda della richiesta del cliente. A raccontare la storia della Sanguineti Chiavari è Simona Sanguineti, general manager dell’azienda.

LN – Simona Sanguineti, chi è il cliente tipo di Sanguineti Chiavari?

SS – La nostra clientela si contraddistingue in due principali categorie, i cantieri e i privatiDue realtà legate da obbiettivi comuni: la richiesta di una tecnologia all’avanguardia che valorizzi l’artigianato, l’alta affidabilità data la presenza sul campo da più di 60 anni e l’esigenza di un prodotto che sia funzionale, dotato di finiture di livello e differente dai prodotti “standard” reperibili sul mercato.

LN – Nei primi anni ’90, siete stati la prima azienda al mondo ad aver progettato e brevettato il tonneggio a scomparsa in lega leggera e acciaio inox. Come siete arrivati a questo brevetto?

SS – Il tonneggio era considerato un accessorio di dimensioni ingombranti, sia sul piano di coperta della barca a vela che a poppa, se parliamo dei motor yacht.  Mediante gli studi dell’ufficio tecnico interno specializzato, si è quindi compresa la necessità di progettare e brevettare un prodotto più compatto, che avrebbe cambiato il mondo della nautica e migliorato il comfort del cliente a bordo: il tonneggio a scomparsa.

Presentato inizialmente solo in lega leggera, successivamente, in base alle richieste del mercato, è stato introdotto anche un upgrade in acciaio inox. Si è ritenuto fondamentale brevettare questo progetto per proteggere gli investimenti affrontati sia in termini di ricerca che di innovazione, acquisendo un’esclusiva sull’invenzione dell’oggetto.

LN – Anche se parliamo di accessori solitamente prodotti su larga scala, uno dei punti forti della vostra azienda è la personalizzazione. Come avviene il vostro processo produttivo?

SS – Il processo vede come principale obbiettivo raggiungere la soddisfazione delle esigenze del cliente, come ad esempio i cantieri, che a loro volta cercano di accontentare il privato o l’armatore stesso. Sanguineti Chiavari propone soluzioni custom per i singoli componenti dei vari prodotti ma vi è anche l’apertura a seguire le specifiche date dal cliente.

Per esaudire e realizzare le varie richieste, viene sempre avviata una attenta ricerca della componentistica per fornire un ampio ventaglio di scelte, sia per quanto riguarda i materiali che gli optional. Parlando del processo produttivo, avendo l’elasticità di una produzione interna totale, è possibile adattarsi alle misure e alle varie situazioni dettate dall’imbarcazione, essendo ormai le esigenze sempre più elaborate.

A livello aziendale vi è la possibilità di progettare e realizzare la maggior parte dei componenti in officina, grazie alle competenze acquisite e alla sinergia tra l’officina e l’ufficio tecnico. La filosofia e organizzazione aziendale rende tangibile la necessità del cliente, permettendo l’introduzione di nuove idee funzionali ed innovative.  Un esempio molto recente è la progettazione della scaletta “Multi”, in grado di rappresentare sia una scala che una passerella, soluzione ideale per le imbarcazioni che non hanno spazio sufficiente a bordo. 

LN – Tutta la produzione resta in Italia o vi avvalete anche di aziende estere?

SS – La linea produttiva è completamente realizzata in Italia. E’ una grande soddisfazione sapere che Sanguineti Chiavari rappresenti il vero Made in Italy, esempio raro in un momento economico come quello in cui viviamo. Il valore aggiunto si può riconoscere appunto nella gestione del prodotto in Italia, dalla reperibilità della materia prima alla progettazione, al taglio e assemblaggio in officina, fino alla consegna al cliente.

LN – Cosa vi distingue da altre aziende che producono accessori nautici?

SS – Il valore che ci contraddistingue è sicuramente quello di rappresentare una delle poche realtà ancora esistenti nel settore della nautica, soprattutto nell’ambito produttivo, che si avvale di strumenti moderni e progettisti che, sfruttando il background storico, hanno portato l’azienda ad essere chi riconosciuta e apprezzata a livello internazionale.

Un’azienda produttrice di articoli nautici non dovrebbe avere come unico obbiettivo creare prodotti per soddisfare solo il lato funzionale, la nostra missione è sempre stata infatti quella di consegnare l’articolo commissionato con finiture ottimali ed estrema cura del lato estetico, rendendo elegante l’accesso e la permanenza a bordo. Dopo più di 60 anni la filosofia aziendale è sempre rimasta la stessa: creare prodotti unici e non semplici oggetti.

 

Giuseppe Orrù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione