Costa Allegra torna al porto di Savona, ma è già in vendita

Dalle Seyschelles a Savona, il lungo e travagliato viaggio della Costa Allegra è giunto al termine ieri, questa è stata l’ultima sfortunata crociera per la più piccola delle navi Costa, a breve sarà dismessa dalla flotta

26 marzo 2012 | di Redazione Liguria Nautica

La nave da crociera Costa Allegra ha raggiunto ieri con i propri mezzi, senza l’aiuto di un rimorchiatore, il porto di Savona dove sarà sottoposta a un lungo intervento di restyling con la sostituzione dei gruppi elettrogeni saltati durante il rogo. Termina così lo sfortunato viaggio della nave rimasta, dal 27 febbraio scorso, per giorni in avaria e senza energia elettrica, purtroppo questo sarà ricordato anche come l’ultima crociera di Costa Allegra nella flotta di Costa Crociere.

 

La nave, che sembrava già destinata al ritiro entro fino anno, come hanno deciso i vertici di Carnival all’indomani del grave guasto nelle acque delle isole Seyschelles, sarà dismessa dalla flotta anche perché si tratterebbe di un’unità molto piccola e poco redditizia, come accennano alcune indiscrezione nel web. L’intenzione della società armatrice è quella di vendere la nave e sembra che si stiano valutando le prime offerte, ancora top secret la cifra richiesta.

 

Costa Allegra è stata realizzata sullo “scheletro” di una portacontainer finlandese varata nel 1970, 29.500 tonnellate di stazza lorda, 187 metri di lunghezza, 22 nodi di velocità, 405 cabine, quattro ascensori, un teatro, una discoteca.

 

Dal sito internet di Costa, Allegra non è più visibile tra la flotta di navi, come è successo anche per la Concordia, in un comunicato stampa dell’azienda viene chiarita la sostituzione della nave con la più giovane Voyager: «Per questi motivi Costa Crociere ha quindi optato di sostituire, a partire dal 18 marzo, Costa Allegra con Costa Voyager (24.400 tonnellate di stazza, 927 ospiti totali). Una nave di nuova generazione, entrata in servizio nel 2000 e sottoposta a interventi di rinnovamento nel novembre 2011, dotata di 416 cabine, 3 ristoranti, 4 bar, un centro benessere con palestra, solarium, piscina, 2 Jacuzzi, teatro, casinò, discoteca e shopping center».

 

Intanto, dopo i primi mesi di crisi, come dicono alcuni comunicati non ufficiali, il segnale di ripresa potrebbe essere l’ufficializzazione, che Costa dovrebbe fare a breve, dell’avvio del cantiere per il secondo terminal crociere di Savona.

 

Gloria Sormani

 

(fonte immagine repubblica.it)

 

 

Potrebbe interessarti anche

Shipping

Costa Crociere, tutte le novità dell’estate 2018

  • 3 ottobre 2017

In attesa dell’arrivo delle nuove navi ordinate, la compagnia genovese riposiziona Costa Victoria nel Mediterraneo e annuncia la vendita di Costa neoClassica. Costa Victoria navigherà tra le Baleari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 commento

  1. marisa ha detto:

    non è giusto cosi eliminare la costa allegra potete riparare e rinnovare come la costa neoromantica e fate chiamare la costa allegra con il nome neoallegra sarebbe bello grazie

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione