Costa Brava: giovane broker trovato morto sul proprio yacht

Accanto a lui anche il cadavere di una ragazza russa di 28 anni. Ancora da accertare le cause della morte: si attendono i risultati dell'autopsia. A bordo dello yacht sono stati rinvenuti grossi quantitativi di droga e giocattoli erotici

7 Giugno 2016 | di Redazione Liguria Nautica

Aveva 45 anni, Stefano Bertona, il giovane broker nautico partito da Genova il 28 maggio a bordo del suo yacht e trovato morto a Roses in Costa Brava. Accanto a lui è stato rinvenuto anche il cadavere di una ragazza russa di 28 anni, Leyla Sultangareewa. Si indaga sulle cause delle morte: l’ipotesi prevalente è che siano morti per avvelenamento da monossido di carbonio, probabilmente dovuto a un guasto del motore, ma non si scartano anche altre possibilità. Sulla barca infatti sono state rinvenute “quantità importanti” di droga e, secondo qualche indiscrezione, anche diversi giocattoli erotici.

I corpi sono stati trovati dalle forze dell’ordine spagnole allertate dagli agenti portuali che erano andati a controllare un’imbarcazione, battente bandiera italiana, ormeggiata in un posto non regolare al cui interno hanno intravisto un uomo steso a terra.  La scena che si è presentata davanti agli occhi delle forze di polizia e dei vigili del fuoco lasciava chiaramente ad un “festino” notturno.

La coppia sarebbe arrivata a Roses nella serata di sabato e al rifiuto di un posto barca avrebbe lasciato lo yacht, che sembrerebbe un Mano Marine 38,50 semi open di 12 metri, in una banchina di transito per poi scendere a terra per la cena. Al loro rientro avrebbero iniziato i festeggiamenti con schiamazzi e musica nel cuore della notte.

Alle forze dell’ordine ancora non è chiara la dinamica di quanto accaduto: «Non ci sono segni di violenza e stiamo attendendo i risultati dell’autopsia per chiarire le cause della morte».

Scheda Tecnica Mano Marine 38,50

Modello: 38,50 cruiser

Cantiere: Mano Marine

Bandiera: Italiana

Lunghezza: 12 metri

Larghezza: 3,94 metri

Motori: Mercruiser Diesel 2xQSD 4.2 ES 320 HP o VOLVO Penta Diesel 2xD/4 260 HP – 2xD/4 300 HP – 2xD/6 360 HP

Velocità: 30 nodi circa

Serbatoio: 1000 litri

Serbatoio acqua: 300 litri

Posti letto: 8

Ospiti: 12

 

Chiara Biffoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione