Costa Concordia, Schettino si difende dalle accuse

Il Comandante della Costa Schettino si difende dalle accuse

21 gennaio 2012 | di Redazione Liguria Nautica

«Ho fatto un guaio»: queste le parole con cui Francesco Schettino avrebbe riferito subito alla compagnia Costa quanto era accaduto alla Concordia davanti all’Isola del Giglio, la sera di venerdì 13 gennaio. «C’é stato un contatto con il fondale», spiegò il comandante campano al suo interlocutore alla sala operativa della compagnia, Roberto Ferrarini (responsabile dell’unità di crisi della Costa). Il contenuto delle telefonate è stato riferito dallo stesso Schettino al gip nel corso dell’interrogatorio di garanzia.

 

Secondo la Costa, però, quanto raccontato da Schettino ai magistrati non corrisponde a verità. Secondo il presidente della Costa Crociere Pierluigi Foschi, il comandante avrebbe mentito anche al suo equipaggio: «Purtroppo anche loro – ha detto all’Ansa – non hanno ricevuto la corretta informazione sulla gravità della situazione ed è per questo che gli uomini a bordo delle Concordia invitarono i passeggeri a rientrare nelle loro cabine».

 

Due versioni contrapposte dunque, che lasciano irrisolto uno dei quesiti circa il forte “ridimensionamento” dell’accaduto e cioé quella comunicazione da bordo della Concordia alla capitaneria di porto di Livorno in cui si parla di un non meglio identificato problema tecnico.

 

Schettino ha inoltre dichiarato che quella sera lui si trovava in plancia con altri 5 uomini, e non certo assieme a Domnica Cermotan, 25enne moldava residente a Bucarest e ha poi respinto anche l’accusa più infamante per un marinaio, quella di aver abbandonato la nave (nonostante la pregiudicante conversazione telefonica con Gregorio De Falco): «Sono rimasto su uno scoglio dove mi hanno trovato i vigili. Ero in divisa, riconoscibilissimo. E quando mi hanno chiesto di trasferirmi al porto ho detto no perché volevo restare fino a quando l’emergenza non fosse finita».

Potrebbe interessarti anche

Shipping

Costa Crociere, tutte le novità dell’estate 2018

  • 3 ottobre 2017

In attesa dell’arrivo delle nuove navi ordinate, la compagnia genovese riposiziona Costa Victoria nel Mediterraneo e annuncia la vendita di Costa neoClassica. Costa Victoria navigherà tra le Baleari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione