Decide di cambiare la radio-boa e getta la vecchia in mare: Guardia Costiera in allarme per giorni

Un gesto davvero folle per questo diportista: per lui in arrivo due denunce

11 Novembre 2016 | di Redazione Liguria Nautica
Guardia Costiera
Il Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera ha competenza esclusiva sui controlli per il rilascio del Bollino blu

L’Autorità Giudiziaria di Sanremo ha denunciato il capitano di uno yacht battente bandiera italiana, quale il motivo? Il distratto, si fa per dire, lupo di mare si sarebbe infatti liberato della propria radio-boa in maniera non proprio consona. L’uomo avrebbe gettato lo strumento in mare, infischiandosene bellamente delle inevitabili conseguenze.

Radio-boa abbandonata in mare: accade nei pressi di Sanremo

Il dispositivo ha continuato per giorni a emettere il segnale di emergenza e la Guardia Costiera si è affannata nel tentativo di capire cosa stesse succedendo. Ore e ore di ricerche fino a che la caccia al tesoro non è finalmente terminata: la radio-boa è stata ritrovata tra gli scogli del marina di Portosole. Una scoperta che ha lasciato tutti perplessi, pare davvero assurdo tenere un comportamento così irrispetoso e superficiale.

Ora il folle diportista dovrà rispondere del suo atteggiamento e in particolar modo di abbandono di rifiuti in mare e procurato allarme. Infatti la Guardia Costiera, temendo un’emergenza, ha ordinato l’intervento di due motovedette, due pattuglie a terra e di numerosi militari per risolvere in breve tempo la questione.

Per chi non lo sapesse, va poi chiarito che sbarazzarsi di  una radio-boa vecchia in questa maniera è severamente vietato, infatti queste devono essere smaltite come rifiuti speciali in accordo con le norme del decreto “Decreto RAEE” (Rifiuti di Apparecchiature Elettroniche ed Elettriche, norma in vigore dal 2007).

Paolo Bellosta

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione