Epiphany: il giga yacht che nessuno vuole costruire

Nessun cantiere sembra interessato a costruirlo: questo fantastico 130 metri sembra destinato a rimanere solo un bel sogno.

17 Maggio 2016 | di Redazione Liguria Nautica

Incredibile ma vero. Quello che si preannuncia come uno degli yacht più grandi al mondo rischia di rimanere solo un progetto perché nessun cantiere, almeno fino ad adesso, sembra essere disposto a realizzarlo. Stiamo parlando di “Epiphany“, uno giga yacht di 130 metri con tecnologie all’avanguardia e linee stilistiche innovative,Nina sfida sicuramente grande e prestigiosa per il cantiere che vorrà affrontarla.

Frutto della mente del designer britannico Andy Waugh, questo colosso disporrebbe di ogni genere di comfort: una piscina, un centro benessere, una sala gioco, un palestra completamente attrezzata, un cinema a poppa, un bar con spazio all’aperto, un intero ponte privato ad uso esclusivo del proprietario, grandi stanze, vasche idromassaggio, cabine in grado ospitare fino a quaranta membri dell’equipaggio e ampi spazi utilizzabili come uffici da eventuali assistenti personali.

Eppure nessun cantiere sembra interessato a costruirlo. Ad oggi, infatti, “Epiphany” è solo un bel sogno che forse non diventerà mai realtà.

 

Immagini di: www.tuttomotoriweb.com

 

Chiara Biffoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

1 commento

  1. Narese ha detto:

    E’ probabile che il committente non dia le garanzie finanziarie adeguate o che non sia stato contattato il cantiere giusto..
    Narese

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione