European Yacht of the Year, ecco le quattro “regine” di Dusseldorf

Dehler 38, Oceanis 38, Contest 42 e Saphire 27: ecco le barche dell'anno europee elette al salone di Dusseldorf

21 gennaio 2014 | di Redazione Liguria Nautica

Al BOOT di Dusseldorf (che assieme al Nautic di Parigi è la più importante fiera nautica mitteleuropea) sono stati assegnati gli ambiti premi dello European Yacht of the Year. Parliamo al plurale perché sono quattro le categorie all’interno delle quali erano state nominate le 20 imbarcazioni finaliste. Ecco, sezione per sezione, le barche che hanno vinto.

 

BEST PERFORMANCE CRUISER – Dehler 38
Il Dehler 38 ha vinto nella categoria “Best Performance Cruiser”: un bel riconoscimento per il cantiere tedesco, che quest’anno festeggia i 50 anni di attività. A disegnarne la carena sono stati Judel & Vrolijk: si tratta di un 11.30 metri (3,75 di baglio massimo) assai duttile. Basti pensare alla chiglia, disponibile in tre configurazioni: a basso pescaggio (1,60 m), standard (2 m) e racing (2,30 m). Doppio timone, pozzetto libero verso cui sono rinviate le manovre, tuga “bombata”. Gli interni, spaziosi, si basano sui concetti chiave di modularità e funzionalità.

 

BEST FAMILY CRUISER – Oceanis 38
Nel nuovo Oceanis 38 di Beneteau la modularità è accentuata fino a diventare il nocciolo attorno a cui ruota il progetto, a cura di Nauta Design su architettura navale di Finot e Conq. Così è possibile soddisfare le esigenze di qualsiasi armatore. Il layout base, chiamato Daysailer, non ha praticamente paratie divisorie e gli interni presentano una struttura a loft. La versione weekende prevede la presenza di due o tre cabine di poppa mentre la versione Cruiser si presenta con due o tre cabine e un mobile cucina lineare che va a prendere tutta la murata di dritta nel quadrato.

 

BEST LUXURY CRUISER – Contest 42 CS
Una barca per la navigazione comoda in famiglia, per andare lontano e perché no, togliersi qualche soddisfazione anche in regata. Questo 12,85 metri nato nei cantieri olandesi si presenta in tre layout differenti: cruising, incentrato sugli spazi e l’abitabilità a bordo, performance, per chi ama correre e shorthanded, particolare configurazione per facilitare la navigazione in equipaggio ridotto.

 

 

 

 

 

 

BEST SPECIAL YACHT – Saphire 27
Nato dalla matita del nostro Claudio Maletto, il Saphire 27 è un otto metri caratterizzato da un design da da racer-cruiser monotipo: basti pensare al suo peso, di soli 1.150 kg! Dotato di chiglia retrattile, lo scafo dei cantieri svizzeri AG diventa completamente carrellabile. Una chicca: sotto il pozzetto è previsto lo spazio per un motore elettrico (come optional, il cantiere fornisce un ecologico Torqeedo).

Potrebbe interessarti anche

Mercato nautica

Imbarcazioni: l’estimo navale e il valore dell’usato

  • 22 febbraio 2017

Quando si parla di imbarcazioni e soprattutto del valore dell’usato non è difficile imbattersi in fantasiose tabelle e indicatori che dovrebbero indicare (probabilmente con assoluta certezza) il valore medio di un’unità da mettere in compravendita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione