Fincantieri, i lavoratori bloccano via Soliman

Dal governo solo promesse e niente lavoro: i lavoratori dello stabilimento di Sestri Ponente scendono in piazza e bloccano il traffico di via Soliman in entrambe le direzioni

11 ottobre 2011 | di Redazione Liguria Nautica

“Dal governo solo promesse, ma niente lavoro”. Una volta informati via sms dal segretario Fiom Bruno Manganaro, inviato a Roma, i lavoratori dello stabilimento Fincantieri di Sestri Ponente sono scesi in piazza a centinaia, bloccando via Soliman. «Il ribaltamento a mare e la firma di Tremonti per il finanziamento non ci rassicurano – fa sapere Giovanna Cereseto, addetta stampa Cgil Liguria – e anche la promessa di ammortizzatori sociali (Cassa Integrazione) non è una novità. Di nuove commesse non si è parlato».

 

Anzi, secondo l’Ansa l’amministratore delegato di Fincantieri Giuseppe Bono avrebbe rimarcato che permane crisi del mercato, esprimendo l’ipotesi di realizzare piattaforme per rifiuti e off-shore per eolico. L’ultima nave sfornata da Fincantieri dovrebbe essere conclusa a marzo 2012, poi il vuoto.

 

«Abbiamo indetto un’assemblea per domani mattina alle 8 – prosegue Cereseto – per decidere come procedere». Intanto, a Roma, una delegazione dello stabilimento sestrese è arrivata davanti alla sede del Ministero dello Sviluppo Economico, innalzando striscioni con scritto “Il cantiere deve vivere”.

 

E.R.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione