Fincantieri, i lavoratori bloccano via Soliman

Dal governo solo promesse e niente lavoro: i lavoratori dello stabilimento di Sestri Ponente scendono in piazza e bloccano il traffico di via Soliman in entrambe le direzioni

11 ottobre 2011 | di Redazione Liguria Nautica

“Dal governo solo promesse, ma niente lavoro”. Una volta informati via sms dal segretario Fiom Bruno Manganaro, inviato a Roma, i lavoratori dello stabilimento Fincantieri di Sestri Ponente sono scesi in piazza a centinaia, bloccando via Soliman. «Il ribaltamento a mare e la firma di Tremonti per il finanziamento non ci rassicurano – fa sapere Giovanna Cereseto, addetta stampa Cgil Liguria – e anche la promessa di ammortizzatori sociali (Cassa Integrazione) non è una novità. Di nuove commesse non si è parlato».

 

Anzi, secondo l’Ansa l’amministratore delegato di Fincantieri Giuseppe Bono avrebbe rimarcato che permane crisi del mercato, esprimendo l’ipotesi di realizzare piattaforme per rifiuti e off-shore per eolico. L’ultima nave sfornata da Fincantieri dovrebbe essere conclusa a marzo 2012, poi il vuoto.

 

«Abbiamo indetto un’assemblea per domani mattina alle 8 – prosegue Cereseto – per decidere come procedere». Intanto, a Roma, una delegazione dello stabilimento sestrese è arrivata davanti alla sede del Ministero dello Sviluppo Economico, innalzando striscioni con scritto “Il cantiere deve vivere”.

 

E.R.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione