Fincantieri, trovati i soldi per il ribaltamento a mare, ricerca e sviluppo

Se arrivano le risorse dal Governo da luglio parte il bando per il super progetto di ribaltamento a mare, mentre sono già stati stanziati finanziamenti per programmi di ricerca e sviluppo dell’azienda

28 Giugno 2012 | di Redazione Liguria Nautica

È notizia di oggi che i progetti sono stati approvati da parte dell’Autorità di bacino, l’Autorità portuale di Genova è pronta ad avviare già a luglio il bando di gara per i lavori del ribaltamento a mare dello stabilimento Fincantieri, se arriveranno le risorse stanziate dal Governo; ad annunciare lo sviluppo, che tutti si aspettavano o speravano, di una situazione lavorativa resa ingestibile dalla crisi economica, è il presidente dell’Autorità portuale di Genova Luigi Merlo: «Lo stanziamento era contenuto nel precedente decreto Milleproroghe e prevedeva un budget di risorse per noi, per Savona-Vado e per i porti di transhipment. Il ministero delle Infrastrutture ha già sollecitato quello del Tesoro e ci si attende, materialmente, lo sblocco delle risorse». Sono circa 50 milioni di euro le risorse che devono ancora essere traferite dal Governo.

 

 

Per l’azienda Fincantieri e i suoi lavoratori non potrebbe essere una giornata più costruttiva: sempre oggi è stato siglato un accordo che non ha precedenti. Il vice presidente della Banca europea degli investimenti (Bei), Dario Scannapieco e l’ad dell’azienda genovese Giuseppe Bono hanno partecipato alla firma di un prestito complessivo di 140 milioni di euro per finanziare i programmi di ricerca e sviluppo per l’azienda, il primo stanziamento sarà di 80 milioni di euro.

Si tratta della prima operazione di finanziamento della Bei in Europa per promuovere la ricerca e lo sviluppo di un’azienda in questo settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il lettore è responsabile a titolo individuale per i contenuti dei propri commenti. In alcun modo le idee, le opinioni, i contenuti inseriti dai lettori nei commenti ad articoli e notizie rappresentano l’opinione dell’editore, della redazione o del direttore responsabile.
Il lettore non può pubblicare contenuti che presentino rilievi di carattere diffamatorio, calunniatorio, osceno, pornografico, abusivo o a qualsiasi titolo illecito e/o illegale, né assumere atteggiamenti violenti o aggredire verbalmente gli altri lettori.
La segnalazione di eventuali contenuti diffamatori, offensivi o illeciti e/o illegali può essere effettuata all’indirizzo e-mail info@ligurianautica.com, specificando il contenuto oggetto della segnalazione attraverso link diretto. La redazione provvederà a verificare il contenuto e prenderà eventuali provvedimenti nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2006 - 2017 Liguria Nautica - Testata giornalistica on-line del turismo nautico in Liguria,
registrato al nr. 20/2011 con autorizzazione nr. 159/2011 del Tribunale di Genova dal 23 sett. 2011 Editore Carmolab SAS - P. Iva. 01784640995 - Direttore Responsabile: Alessandro Fossati
Tutti i contenuti e le immagini di proprietà di Liguria Nautica sono liberamente riproducibili previa citazione della fonte con link attivo

Pubblicità | Redazione | Privacy policy | Informativa cookies | Contatti

sito realizzato da SUNDAY Comunicazione